5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

alimentos con enzimas digestivas

8 alimenti con enzimi digestivi e i loro benefici

9 minutos 90 views

Nessuno mette in dubbio l’importanza della dieta per la salute. Sappiamo che è fondamentale evitare gli alimenti trasformati e optare per ingredienti naturali, come gli alimenti con enzimi digestivi. Sebbene anche il corpo li produca, è sempre bene trovare un modo per aiutare l’apparato digerente con un piano alimentare che li fornisca.

Questi catalizzatori naturali apportano numerosi benefici all’organismo e nelle righe che seguono scopriremo dove è possibile ottenerli in modo naturale.

New Call-to-action

Come funzionano gli enzimi digestivi?

Quando mangiamo, l’apparato digerente, in particolare lo stomaco e l’intestino, si mette al lavoro per estrarre dal cibo proteine, vitamine, grassi e carboidrati. Questi nutrienti entrano nel flusso sanguigno e vengono utilizzati dall’organismo per l’energia, la crescita e la riparazione.

Ma tutto questo non potrebbe avvenire senza gli enzimi digestivi. I tre tipi principali sono:

– Proteasi, che estrae le proteine dagli alimenti e le converte in piccoli aminoacidi e peptidi per la costruzione e la riparazione.

– Amilasi, che scinde i carboidrati in zuccheri semplici per ricavarne energia.

– Lipasi, che scompone i grassi in acidi grassi.

Altri enzimi comuni prodotti nell’intestino tenue, come la lattasi, la maltasi e la sucrasi, sono responsabili della scomposizione di diversi tipi di zucchero. La lattasi scompone lo zucchero presente nei prodotti lattiero-caseari. La maltasi scompone il maltosio, gli zuccheri presenti nello zucchero maltato. La sucrasi scompone il saccarosio, che proviene dalla canna da zucchero o dallo sciroppo di barbabietola.

Quali sono gli alimenti con enzimi digestivi?

Molti dei vostri frutti preferiti sono in cima alla lista degli alimenti con enzimi digestivi. Si possono mangiare semplici, con yogurt e farina d’avena o in frullati ricchi di vitamine. Alcuni di questi alimenti sono:

1. Zenzero. L’enzima che contiene è un tipo di proteasi che scompone le proteine presenti negli alimenti. Mangiare o bere cibi con zenzero favorisce le contrazioni dei muscoli che rivestono gli organi digestivi. La radice fa bene anche a capelli, pelle e unghie.

2. Mango. Il mango aiuta a scomporre i carboidrati in glucosio e maltosio grazie all’enzima digestivo amilasi. L’attività enzimatica del mango aumenta con la maturazione. Questo spiega anche perché la frutta diventa più dolce con l’età: gli enzimi scompongono gli amidi della frutta in zuccheri.

3. Miele. Per quanto riguarda gli enzimi, il miele è un superalimento perché contiene amilasi, proteasi, diastasi e invertasi. La diastasi scinde gli amidi in maltosio digeribile. L’invertasi scinde il saccarosio in glucosio e fruttosio, facili fonti di energia. Il miele grezzo è meglio consumarlo crudo.

4.  Ananas. Questo frutto esotico contiene bromelina, una proteasi. Mangiare ananas insieme a cibi ricchi di proteine favorisce la digestione degli alimenti.

5. Kefir. Si tratta di una bevanda a base di latte fermentato, densa e cremosa. Sebbene gli studi suggeriscano che possa fornire una serie di benefici per la salute, il kefir è principalmente ricercato per i suoi benefici per l’intestino, tra cui i probiotici e gli enzimi digestivi. Nel kefir, gli enzimi digestivi come la lipasi, la lattasi e la proteasi vengono creati quando i batteri crescono nella bevanda. Con la crescita e la moltiplicazione dei batteri, aumenta anche la quantità di nutrienti ed enzimi.

6. Papaya. Come l’ananas, anche la papaya tropicale è una buona fonte di proteasi. Questo enzima scompone le proteine in aminoacidi e peptidi che l’organismo può utilizzare più facilmente. Ma non è l’unico enzima digestivo presente in questo frutto. La papaya contiene anche papaina, che scompone le proteine in aminoacidi.

7. Banane. Quando si parla degli alimenti più deliziosi con enzimi digestivi, si pensa subito a loro e alle banane. Non solo assicurano uno straordinario apporto di potassio, ma includono anche una buona dose di questi catalizzatori, ovvero amilasi e glucosidasi. Entrambi questi enzimi scompongono i carboidrati presenti negli alimenti e li convertono in zuccheri semplici che possono essere assorbiti più facilmente dall’organismo. Si può vedere come funzionano questi enzimi quando le banane verdi e acerbe diventano più dolci man mano che invecchiano; questa è l’azione degli enzimi. Le banane hanno molti benefici per la salute e sono sempre di stagione, il che rende facile includere questo frutto nella dieta.

8. Avocado. Questo alimento per la colazione è una buona fonte dell’enzima digestivo lipasi. La lipasi aiuta a scomporre i grassi presenti negli alimenti in molecole più facili da assorbire per l’apparato digerente. Gli avocado sono anche noti per aiutare a prevenire la spiacevole sensazione di essere troppo pieni dopo un pasto.

I benefici del consumo di alimenti con enzimi digestivi

I benefici del consumo di alimenti con enzimi digestivi sono evidenti, sia a livello dell’apparato digerente, che vede ottimizzata la sua funzione e rimane più sano, sia in termini di benessere generale dell’organismo, che evita infiammazioni e stress a livello degli organi, squilibri e gonfiori.

La capacità di scomporre i componenti degli alimenti che mangiamo è un beneficio fondamentale che dovrebbe indurci a cercare il modo di incorporare nella nostra dieta gli alimenti con enzimi digestivi. Inoltre, è consigliabile eliminare dalla dieta i cibi grassi altamente elaborati, in particolare i cibi fritti.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​