5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

entrenamiento mental para la memoria

Allenamento mentale: benefici ed esercizi per migliorare la memoria

11 minutos 1161 views

Come regola generale, prestiamo sempre maggiore attenzione alla cura della nostra salute fisica per avere una migliore qualità di vita, ma la realtà è che non è l’unica a cui dovremmo prestare attenzione. Anche il nostro cervello ha bisogno di attività per evitare il deterioramento dovuto all’invecchiamento e per prevenire lo sviluppo di alcune malattie. Da qui l’importanza dell’allenamento mentale e, in questo modo, di godere dei suoi enormi vantaggi.

Sicuramente avrete già letto di quanto sia importante allenare il cervello, ma sapete cos’è l’allenamento cerebrale? Consiste nel preparare la mente per aiutarla a superare i suoi limiti e a migliorare le funzioni cerebrali e le nostre capacità intellettuali. Con l’obiettivo di allenare il cervello, in questo articolo vi spieghiamo i suoi benefici, le sue caratteristiche e gli esercizi che potete fare.

New Call-to-action

Perché è importante l’allenamento mentale?

Come abbiamo spiegato all’inizio dell’articolo, non è necessario allenare solo il corpo, ma è importante anche l’allenamento mentale per mantenere il nostro cervello al massimo delle sue capacità. E non solo, ma anche per aiutare a prevenire futuri problemi di salute. L’esercizio fisico mantiene in forma il nostro cervello attraverso la neurogenesi, cioè la crescita e lo sviluppo di nuovi neuroni.

L’allenamento mentale può anche migliorare la capacità del nostro cervello di svolgere compiti o migliorare l’umore, la memoria e l’apprendimento. Inoltre, previene alcune malattie neurodegenerative, come la demenza senile o il morbo di Alzheimer. Indubbiamente un aspetto essenziale per una popolazione con un’aspettativa di vita più lunga, che continua ad aumentare gradualmente.

E, anche se può sembrare il contrario, non è un tipo di esercizio che possono e devono fare solo gli anziani o le persone con problemi di salute. Senza dubbio, è interessante praticarlo a qualsiasi età, poiché i suoi benefici possono essere avvertiti con un po’ di perseveranza:

  • Riduzione del rischio di declino cognitivo grazie al miglioramento della memoria e della concentrazione, alla riduzione del rischio di demenza e alla prevenzione di ⅓ dei casi di malattia di Alzheimer, nonché al ritardo degli effetti della malattia.
  • Miglioramento delle abilità quotidiane, come cucinare, gestire i farmaci, tenere sotto controllo le finanze, ecc.
  • Rilassamento e controllo delle emozioni.
  • Aumento dell’autostima e controllo dei pensieri negativi.

Ci si può chiedere cosa succede se non si esercita il cervello: la risposta è che con il passare degli anni si può perdere la capacità di svolgere attività di base come leggere, scrivere o parlare, prendere decisioni, risolvere problemi o ricordare le cose.

Quali sono le caratteristiche del mental training?

Prima di iniziare a praticare l’allenamento mentale è importante tenere conto di alcuni requisiti per ottenere i migliori risultati. Tenete conto di queste caratteristiche e iniziate ad allenare il vostro cervello!

  1. Dovrebbe concentrarsi sulla formazione di abilità cognitive di base.
  2. Non deve essere troppo ripetitivo, è bene lasciare spazio alla creatività.
  3. Il miglioramento dovrebbe essere evidente.
  4. Deve esserci una richiesta di miglioramento costante. Per ottenere risultati migliori, è necessario che ogni volta si aggiunga un nuovo apprendimento o si aumenti la difficoltà per migliorare le prestazioni.
  5. Il rilassamento dovrebbe far parte dell’inizio dell’allenamento per ottenere una migliore concentrazione e quindi mantenerla.

Come si svolge l’allenamento mentale?

Se siete arrivati fin qui, probabilmente è perché volete iniziare a prendervi cura non solo del vostro corpo, ma anche della vostra mente. Ecco perché vi mostriamo come fare allenamento mentale con 7 esercizi per prevenire il declino cognitivo, oltre a molti altri benefici.

  1. Scrivere a mano, disegnare o colorare, insomma, valorizzare la creatività. Non è necessario essere un artista o avere una bella calligrafia, ciò che è davvero interessante è la pratica e, naturalmente, godersi il processo.
  2. La lettura. Uno dei migliori esercizi di allenamento mentale a qualsiasi età è la lettura, poiché attiva l’emisfero sinistro del cervello e aumenta l’immaginazione, la concentrazione e, allo stesso tempo, ci rende più socievoli.
  3. Fate dei giochi per mantenere la mente attiva. Che si tratti di ricerca di parole, Sudoku o cruciverba, aiutano a migliorare la concentrazione e altre capacità cognitive.
  4. Imparare una lingua. Anche se si può pensare che alla propria età sia troppo tardi, non c’è niente di più sbagliato: imparare una nuova lingua o una nuova cultura arricchisce sia mentalmente che spiritualmente.
  5. Meditazione. Attraverso diverse tecniche di meditazione, come la mindfulness, è possibile entrare in contatto con se stessi e comprendere meglio il funzionamento della mente.
  6. Fate sport, perché tutti gli esercizi aerobici hanno effetti benefici sulle capacità cerebrali. Un’idea fantastica è quella delle arti marziali, che permettono di far lavorare corpo e mente allo stesso tempo.
  7. Cambiare le abitudini. Tornare a casa per una strada diversa, lavarsi i denti con la mano sinistra se si è destrimani o al contrario, spostare gli utensili da cucina e così via.

Una delle cause del declino cognitivo e mentale è dovuta all’eccesso di alluminio e un modo per controllarne i livelli nell’organismo è l’assunzione di integratori a base di silicio. In quanto antagonista naturale dell’alluminio, ne riduce l’assorbimento nell’intestino e ne consente il rilascio attraverso l’urina.

Se volete prevenire a tutti i costi l’invecchiamento e il deterioramento del cervello, esistono integratori come G7 Neuro Health con biotina e silicio organico, che contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso. Inoltre, aiutano a combattere gli effetti nocivi dell’alluminio sull’organismo, che è la causa principale dello stress ossidativo nel cervello.

New Call-to-action

Se volete mantenere il vostro cervello al massimo delle sue capacità, non perdete altro tempo e iniziate il prima possibile il vostro allenamento mentale. Come avete visto, basta svolgere semplici attività per non perdere le vostre capacità cognitive. E, soprattutto, non è necessario dedicarvi molto tempo: con soli 5 minuti al giorno, quando e come volete, potrete rallentare l’invecchiamento cerebrale. Cosa aspettate?

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​