5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Artritis reumatoide y cansancio

Artrite reumatoide e stanchezza: cause e soluzioni

12 minutos 952 views

L’artrite reumatoide e la stanchezza vanno di pari passo. L’artrite reumatoide è una malattia complessa che va oltre i dolori articolari. La stanchezza e l’esaurimento sono sintomi comuni che possono incidere significativamente sulla qualità della vita di chi ne soffre.

New Call-to-action

Fortunatamente, con un approccio olistico e il giusto supporto, è possibile gestire la fatica e trovare strategie per ottenere una qualità di vita più elevata.

Che cos’è l’artrite reumatoide e quali sono i suoi sintomi?

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune cronica. È caratterizzata da un’infiammazione persistente delle articolazioni, che può causare dolore, rigidità, gonfiore e perdita della funzionalità articolare. Sebbene il dolore articolare sia uno dei sintomi più comuni, l’artrite reumatoide e la stanchezza sono correlate, in quanto la patologia può causare anche una serie di altri problemi, come stanchezza e spossatezza.

Dolor de dedos en la mano fibromialgia

La stanchezza è un sintomo comune nelle persone affette da artrite reumatoide e può manifestarsi anche quando il dolore articolare non è grave. L’affaticamento nell’artrite reumatoide non è semplicemente dovuto alla stanchezza fisica, ma è associato alla malattia stessa e ad altri fattori correlati.

La causa esatta della stanchezza nell’artrite reumatoide non è del tutto nota, ma si pensa che sia legata all’infiammazione cronica, allo stress fisico ed emotivo e a disturbi del sistema immunitario. L’infiammazione persistente dell’organismo, caratteristica della malattia, può esaurire le risorse energetiche del corpo e compromettere la vitalità di chi ne soffre.

Inoltre, il dolore costante e la mancanza di sonno adeguato a causa del disagio possono contribuire alla sensazione di stanchezza. Anche la depressione e l’ansia, che sono comuni nelle persone affette da artrite reumatoide, possono aumentare il senso di stanchezza e aumentare la fatica.

Strategie per la gestione della stanchezza e dell’affaticamento legati all’artrite reumatoide

È importante notare che nell’artrite reumatoide la stanchezza non si allevia semplicemente riposando o dormendo di più. Spesso si tratta di una stanchezza persistente e debilitante che può influire sulla qualità della vita delle persone affette da artrite reumatoide.

Per ridurre al minimo i disagi di questo effetto collaterale della patologia, è essenziale adottare un approccio olistico che comprenda sia il trattamento medico sia le strategie di autocura. Alcuni consigli per affrontare la fatica sono:

  1. Stabilite una corretta routine del sonno e assicuratevi di riposare a sufficienza.
  2. Praticare attività fisica a basso impatto, come camminare o nuotare, per migliorare la resistenza e ridurre la fatica.
  3. Fare pause frequenti durante la giornata ed evitare sforzi fisici eccessivi.
  4. Pianificare e dare priorità alle attività quotidiane, evitando il burnout.
  5. Mantenere una dieta equilibrata e sana.
  6. Imparare tecniche di rilassamento e di gestione dello stress, come la meditazione o lo yoga.
  7. Contattare un medico specialista per discutere le opzioni di trattamento che possono aiutare ad alleviare la stanchezza.

Stabilire una regolare routine del sonno, fare esercizio fisico e praticare tecniche di rilassamento come la meditazione o lo yoga sono consigli che funzionano, ma è meglio andare alla fonte del problema per trovare la soluzione più efficace.

Eliminare il problema sul nascere

Mantenere ossa e muscoli forti e sani è essenziale per evitare lesioni. Seguire alcune linee guida garantisce una migliore qualità di vita. Ecco alcune raccomandazioni:

  • Evitare uno stile di vita sedentario: trascorrere troppo tempo seduti o inattivi può indebolire muscoli e ossa. Cercate di spezzare la sedentarietà prolungata con brevi pause attive, come camminare o fare stretching.
  • Mantenere un peso sano: un eccesso di peso può esercitare una pressione supplementare su ossa e articolazioni, aumentando il rischio di lesioni. Mantenere un peso sano attraverso una dieta equilibrata e un regolare esercizio fisico è utile per la salute di ossa e muscoli.
  • Evitare l’uso eccessivo di alcol e tabacco: entrambi possono indebolire le ossa e aumentare il rischio di lesioni. Ridurre o eliminare il loro consumo può essere utile per la salute delle ossa e dei muscoli.
  • Esercizio fisico regolare: rafforza i muscoli e le ossa. Gli esercizi di forza, come il sollevamento pesi, e gli esercizi aerobici a impatto, come camminare o correre, possono essere utili. Consultate un medico per ricevere raccomandazioni specifiche in base alle vostre condizioni fisiche.
  • Dieta equilibrata: un’alimentazione ricca di calcio, vitamina D, proteine e altri nutrienti è essenziale per la salute di ossa e muscoli. Includere alimenti come latticini, pesce, frutta, verdura, legumi e alimenti ricchi di proteine magre.
    • Calcio: il calcio è essenziale per avere ossa forti. Si può ricavare da alimenti come latticini, sardine, mandorle, broccoli e prodotti arricchiti. Se avete difficoltà ad assumere una quantità sufficiente di calcio con la dieta, sono disponibili degli integratori.
    • Vitamina D: è essenziale per un corretto assorbimento del calcio. Una sicura esposizione al sole e il consumo di alimenti come il pesce azzurro, il tuorlo d’uovo e i prodotti fortificati possono aiutare ad assumere la vitamina D. In caso di carenza, è consigliabile assumere integratori.

In una certa misura, l’artrite reumatoide e la fatica che provoca possono essere gestite. L’applicazione di consigli sulla dieta e sullo stile di vita può aiutare a gestire la serie di sintomi che provoca, sia per quanto riguarda le articolazioni (dolore, rigidità, gonfiore e perdita di funzionalità), sia per quanto riguarda la fatica e la stanchezza.

La stanchezza nell’artrite reumatoide può essere debilitante e influire sulla qualità della vita. Oltre alle strategie sopra menzionate, gli integratori, tra cui il ferro e le vitamine del gruppo B, possono essere utili per alleviare la stanchezza in alcune persone. Un altro elemento indispensabile è il silicio organico, che favorisce il recupero e fornisce un’ulteriore protezione alle articolazioni.

Inoltre, previene l’insorgere della stanchezza, avvertita da coloro che integrano Silicium G5 Original o Silicium G5 Siliplant nella loro dieta. È molto efficace per migliorare la funzione muscolare e rigenerare i tessuti. E ricordate che questi integratori in formato liquido possono essere integrati con Silicium G5 gel per uso topico, che fornisce un sollievo immediato grazie alla sua freschezza e alla sua capacità di assorbimento rapido.

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​