5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Harina de espelta, una alternativa al trigo rica en silicio.

Benefici della farina di farro e come utilizzarla

12 minutos 858 views

Probabilmente avrete sentito parlare di questa erba, il farro, ma forse non sapete quanto possa essere benefica se la includete nella vostra dieta, soprattutto perché la farina di farro fornisce carboidrati, fibre, proteine, vitamine B1 B2 e minerali come magnesio, silicio e zinco. Lo sapevate?

New Call-to-action

In questo articolo vogliamo spiegarvi come utilizzare la farina di farro nella vostra dieta e le proprietà che la rendono una farina da tenere in considerazione. Infatti, consigliamo di sostituirla il più possibile alla farina di frumento. Volete sapere come fare? Iniziamo!

Cosa si scrive

Sebbene il farro abbia un aspetto simile a quello del grano, è considerato un cereale antico e l’origine di tutte le varietà di grano odierne.

Le sue origini risalgono a quasi 7000 anni fa, in quelli che oggi sono Iran, Israele e Turchia. Oltre che come alimento, nell’antica Cina veniva utilizzato anche in bevande come la birra.

La farina di farro è un ingrediente altamente energetico, ma fornisce comunque meno calorie della farina di frumento. Inoltre, ha un elevato contenuto di proteine, molto benefiche per l’organismo. Un esempio è la lisina, che altrimenti è molto scarsa negli altri cereali.

Benefici nutrizionali

È interessante notare la presenza di minerali come il silicio e il magnesio nella farina di farro. Mangiare alimenti con questo ingrediente fornisce questi minerali benefici che, tra le altre funzioni, migliorano l’elasticità dei tessuti come tendini e muscoli e rafforzano le ossa. Ma ha molti altri benefici, date un’occhiata:

  • Fonte di carboidrati e proteine. È un alimento con un valore energetico molto elevato. È quindi consigliato a chi ha bisogno di molta energia, come gli sportivi.
  • Contiene proteine di alta qualità nutrizionale che forniscono 9 aminoacidi essenziali.
  • Molto ricco di triptofano, che favorisce il benessere mentale ed emotivo.
  • Fornisce minerali come silicio, magnesio, fosforo, ferro e zinco. Tutti questi minerali sono molto utili per la salute di ossa, muscoli, sistema nervoso e sangue.
  • È molto ricco di fibre solubili.
  • Non ha colesterolo.

Nella medicina tradizionale cinese, il farro è in grado di tonificare la digestione e l’energia di tipo yin. È consigliato ai pazienti con malattie legate al fegato e all’apparato digerente.

La farina di farro, così come le diverse presentazioni di questo cereale, è sconsigliata ai celiaci, poiché contiene glutine.

Qual è la differenza tra la farina di farro e la farina di grano?

  • Da un lato, il grano non ha una qualità proteica elevata come la farina di farro. Pertanto, non fornisce aminoacidi essenziali.
  • La farina di farro, invece, è meglio tollerata dall’organismo, è facilmente digeribile e ha proprietà antinfiammatorie.
  • Inoltre, il glutine di farro è più fragile e solubile in acqua. Il glutine di frumento è più resistente ai processi industriali.
  • Infine, la farina di farro fornisce un maggior numero di vitamine e minerali e, sebbene abbia meno fibre del frumento, essendo solubile ritarda l’assorbimento dei carboidrati, evitando così i picchi insulinici che il consumo di pane di frumento normale provocherebbe.

Come utilizzare la farina di farro in cucina

La farina di farro è un ingrediente molto versatile che può essere utilizzato in cucina come la farina di grano. Ha anche un leggero sapore di nocciola, che la rende molto appetibile per molte persone.

È ottimo per le ricette di:

  • Pizza
  • Cupcakes
  • Pane
  • Avvolgimenti
  • Biscotti
  • Usatelo per impanare, nella besciamella, per addensare gli stufati…

Altri modi per ottenere il silicio in forma di integrazione

Oltre a inserire la farina di farro nella propria dieta, è possibile ottenere il silicio scegliendo gli integratori giusti. Ecco alcuni esempi:

  • G7 Activ+. Silicio con magnesio in capsule per nutrire e rafforzare ossa e articolazioni.
  • Orgono Articomplex, con silicio, magnesio e zinco. È particolarmente indicato per gli sportivi, in quanto migliora le prestazioni sportive e il recupero dell’organismo dopo un esercizio fisico intenso.
  • G Beauty, con silicio e selenio. Particolarmente indicato per chi vuole migliorare la salute di pelle, capelli e unghie.
  • Silicium G7 Originale Biodinamico/Siliplant  biodinamizzatosilicio liquido per migliorare il vostro corpo e che non ha effetti collaterali.
  • Living Silica Idrolizzato Peptidi di Collagene/Living Silica Booster di Collagene Vegano a base vegetale. Oltre al silicio, fornisce collagene naturale. È inoltre arricchito con vitamina C, biotina e acido ialuronico. Nel caso della silice e del collagene di origine vegetale, gli aminoacidi del collagene provengono da piante come il pisello, la gomma d’acacia e il bambù.

Come potete vedere, ci sono molte opzioni per ottenere il silicio in modo naturale, comprese tutte le ricette che potete cucinare con la farina di farro. L’avete già provata?

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​