5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Manzanilla propiedades

Camomilla: a cosa serve?

12 minutos 131 views

Probabilmente avrete provato questa nota tisana prima o poi, senza immaginare gli altri benefici della camomilla. Per quale motivo è bene utilizzarlo, oltre che per prendersi cura di sé dall’interno, è la domanda a cui risponderemo nelle righe che seguono.

La camomilla è disponibile in diverse forme, come capolini essiccati, infusi (tè), estratti liquidi, oli essenziali, tinture a base di alcol, lozioni e unguenti.

New Call-to-action

Che cos’è la camomilla e quali sono le sue proprietà?

La camomilla è un’erba che proviene dai fiori a forma di margherita, Matricaria recutita, della famiglia delle Asteraceae. La camomilla, conosciuta anche come Babune ka Phal in hindi, è nota per i suoi poteri curativi, calmanti e lenitivi.

Il suo consumo è documentato già in epoca romana, quando i Romani utilizzavano questo rimedio naturale per curare diversi problemi di salute legati all’apparato digerente.

Usi tradizionali della camomilla

La camomilla è una bevanda popolare in tutto il mondo, ricca di effetti positivi sia sulla salute che sulla pelle. Si tratta di benefici difficilmente riscontrabili in molti altri tè, motivo per cui per molti è l’alternativa preferita a varietà come l’Earl Gray, il tè rosso o il tè verde. Non solo è lenitivo e rinfrescante, ma può anche essere curativo e non contiene caffeina.

Per preparare la camomilla, i fiori vengono essiccati e poi messi in infusione in acqua calda. Può dare effetti ancora più positivi se combinato con altri ingredienti naturali, come il limone, la liquirizia o l’aloe vera, ad esempio.

Benefici dell’assunzione di camomilla

La camomilla ha molti benefici riconosciuti, come ad esempio:

  • Proprietà antinfiammatorie
  • Proprietà analgesiche
  • Proprietà antispasmodiche
  • Proprietà antiossidanti

Il consumo di questo tè può svolgere un ruolo importante nel ridurre il rischio di varie malattie, come quelle cardiache e il cancro.

La camomilla, grazie al suo effetto calmante, ha anche proprietà che possono favorire il sonno. Tuttavia, uno dei suoi usi più diffusi è quello di protettore dell’apparato gastrico, essendo un noto rimedio per favorire la digestione.

Perché includere la camomilla nella vostra routine di bellezza?

Molte routine di bellezza includono la camomilla, ma a cosa serve questa pianta se non per bere? La sua applicazione topica è ricca di benefici, tra cui l’elevato potenziale di lenire la pelle irritata o di ridurre le borse sotto gli occhi. Ma diamo un’occhiata agli altri benefici:

Capelli

Come ingrediente di maschere, come tonico da applicare direttamente o come coadiuvante del risciacquo, questo tè migliora la salute dei capelli e dona loro un aspetto più luminoso e ricco. I risultati si notano rapidamente:

– La camomilla è ottima per trattare i problemi dei capelli, come le doppie punte, la caduta o l’opacità, e i problemi causati dall’irritazione e dalla secchezza della zona, come la forfora o la desquamazione.

– Le sue proprietà antimicrobiche aiutano a eliminare le infezioni quando viene utilizzato per il risciacquo.

– Alcuni sostengono che sia efficace contro i pidocchi.

La Pelle

Applicata con un batuffolo di cotone, come tonico nel rituale di bellezza serale, utilizzata come detergente per il viso o incorporata con altri ingredienti naturali per realizzare maschere, la camomilla:

– Ha proprietà antimicrobiche che riducono la presenza di microrganismi e aiutano a proteggere la pelle da alcuni tipi di batteri, funghi e virus.

– Migliora significativamente la guarigione e l’attività antibatterica.

– È molto efficace per lenire le scottature solari grazie al suo potenziale di riparazione dei danni causati dai radicali liberi.

– Riduce la gravità delle eruzioni cutanee e delle infiammazioni della pelle grazie a uno dei suoi componenti, l’antiossidante apigenina, che inibisce il rilascio di sostanze chimiche che causano le eruzioni.

– Riduce gli arrossamenti cutanei, grazie alla sua capacità di frenare l’infiammazione, causa di fondo degli arrossamenti cutanei.

– Le proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti della camomilla, che derivano da alcuni dei suoi componenti (bisoprololo, camazulene e apigenina), sembrano essere particolarmente lenitive per la pelle sensibile.

– Riduce l’iperpigmentazione dovuta alla sovrapproduzione dell’ormone melanina, che di solito deriva da lesioni o infiammazioni della pelle e in molti casi è legata a danni solari, acne o cambiamenti ormonali durante la gravidanza. Ciò si ottiene grazie alle sue proprietà astringenti e schiarenti che, oltre a restringere i pori e a levigare la pelle, possono attenuare le cicatrici lasciate da queste condizioni.

– Le stesse proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti della camomilla la rendono un trattamento efficace per l’acne.

– Gli antiossidanti della camomilla (polifenoli e sostanze fitochimiche) combattono lo stress ossidativo causato dai radicali liberi, che sono il risultato naturale dei processi metabolici quotidiani e delle infiammazioni. Lo stress ossidativo è legato a linee sottili, rughe, iperpigmentazione e altri segni dell’invecchiamento.

Non utilizzate ancora la camomilla? I suoi vantaggi sono risultati sostenibili in termini di rinnovamento cellulare e tissutale, riduzione delle rughe sottili e mantenimento di una pelle luminosa e vitale.

Come sfruttare al meglio le proprietà della camomilla?

È importante essere coerenti per sfruttare al meglio le sue proprietà. E ricordate il vantaggio di potenziarne i benefici con altri prodotti naturali, come la rose musquée o l’aloe vera.

Se preparate una maschera per il viso alla camomilla con aloe vera e miele, vedrete come le linee sottili si riducono, grazie ai polifenoli e alle sostanze fitochimiche di questo tè, che stimolano la rigenerazione cellulare e combattono i danni dei radicali liberi causati dall’esposizione della pelle. Questo previene l’invecchiamento precoce e calma la pelle stressata.

Per eliminare l’antiestetico problema degli occhi gonfi, basta combinare una delle varietà di tè nero con la camomilla. Combinarli, congelarli in porzioni e applicarli sulla zona secondo le necessità con la protezione di un panno di cotone sottile.

Un altro rimedio casalingo che funziona è l’uso di farina d’avena e miele con camomilla, a cosa serve? Come esfoliante. Questa miscela rimuove le cellule morte della pelle e lascia una luminosità sana e un tono uniforme.

Se volete potenziare l’effetto di questi trucchi fatti in casa, potete includere nella vostra routine di bellezza prodotti cosmetici naturali come questi.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​