5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Consecuencias de la falta de sílice en el organismo

Conseguenze di una mancanza di silicio nel corpo. Come si possono evitare?

9 minutos 12989 views

Una mancanza di silicio nel corpo produce sintomi evidenti. Stiamo parlando di un oligoelemento essenziale per la salute. È coinvolto nella sintesi del collagene naturale e quindi promuove il corretto funzionamento di vari tessuti e organi. Ossa, muscoli, cartilagine, pelle, vasi sanguigni, cervello, ecc.

Con il passare degli anni, soprattutto dopo i 35-40 anni, i depositi di collagene nel corpo diminuiscono e il rischio di carenza di collagene aumenta.

Vuoi rimanere giovane e sano nonostante il passare del tempo? Allora rimani fino alla fine, ti piacerà.

Oggi vi diciamo…

  • Cosa causa una mancanza di silicio nel corpo?
  • Quali sono i sintomi di una mancanza di silicio nel corpo?
  • Come evitare la carenza di silicio?
  • Nueva llamada a la acción

Cosa causa una mancanza di silicio nel corpo?

Una volta la carenza di silicio organico era rara. Questo è cambiato a causa delle abitudini alimentari di oggi: consumiamo meno cibo “reale” (naturale, fresco) e più cibo ultra-processato (privo di silicio).

Inoltre, questo minerale è in gran parte ottenuto da fonti vegetali, e nelle colture di oggi la sua concentrazione è molto più bassa di quella di anni fa. Perché? A causa dell’uso di fertilizzanti sintetici, pesticidi e altri prodotti chimici.

Inoltre, quando cuciniamo il nostro cibo, perdiamo quasi tutto quel poco che otteniamo.

Aggiunto al fatto che non è ben assorbito nell’intestino e al fatto che con l’invecchiamento i nostri livelli interni diminuiscono….

Si scopre che non è più così raro avere una carenza.

Quali sono i sintomi di una mancanza di silicio nel corpo?

Le diverse proprietà del silicio organico nel corpo spiegano le conseguenze di una carenza. La maggior parte di essi sono dovuti a una ridotta produzione di collagene:

  • Comparsa di rughe e cedimenti della pelle dovuti alla perdita di elasticità e compattezza.
  • Eccessiva usura delle articolazioni. Aumenta la possibilità di soffrire di malattie come l’artrite e l’osteoartrite.
  • Debolezza ossea. La formazione dell’osso è alterata, aumentando il rischio di osteoporosi e di fratture.
  • Lesioni sportive più frequenti: distorsioni, tendiniti, ecc. Questo è il risultato della ridotta capacità di rigenerazione delle fibre muscolari.
  • Capelli opachi e perdita di capelli.
  • Unghie fragili e denti sensibili.
  • Maggiore probabilità di soffrire di patologie cardiovascolari (aterosclerosi, infarti, ecc.) e di malattie neurodegenerative (Alzheimer, Parkinson, ecc.).
  • Difficoltà a guarire le ferite e le ustioni.
  • Prurito e lieve eczema (dermatite).

Come si può evitare la carenza di silicio?

Con prodotti vegetali freschi

Nonostante le complicazioni di ottenerlo attraverso la dieta, è comunque importante consumare alimenti che contengono silicio.

L’UNED raccomanda un’assunzione giornaliera di 15-35 mg, mentre il Comitato di esperti di vitamine e minerali afferma che l’assunzione massima tollerabile è di 760 mg/giorno.

I cereali integrali (avena, grano, orzo, segale, ecc.) contengono una buona quantità di questo micronutriente.

Agrumi, mele, fragole, banane, ciliegie, uva, avocado, ecc. contengono anche una buona quantità di questo micronutriente. Lavateli con cura e mangiateli con la buccia quando possibile per trarne il massimo vantaggio.

Altre fonti vegetali sono le verdure (specialmente le patate), le verdure (spinaci, carciofi, bietole, ecc.), le noci (noci, mandorle, ecc.), i semi, i legumi, il prezzemolo, le alghe e la soia.

Scegliere ciò che si beve con saggezza

Curiosità: la birra è ricca di silicio. Se sei un bevitore di birra, i tuoi occhi potrebbero essere lucidi, ma ricorda che l’alcol non ti fa bene. Moderate il vostro consumo e scegliete le versioni 0.

L‘acqua minerale può anche avere una certa concentrazione, ma molto dipende dalla sua composizione e dalla regione di provenienza.

E non dimenticate che anche le piante medicinali come l’equiseto, l’ortica e il bambù lo contengono. Includeteli nella vostra vita quotidiana in tisane e vi aiuteranno a combattere la mancanza di silicio nel vostro corpo.

Integrare saggiamente

Una buona dieta è necessaria. Tuttavia, a causa delle ragioni che ho menzionato sopra, non è sufficiente per prevenire una carenza di questo minerale. Ancora meno dopo i 40 anni, a quel punto le nostre scorte interne cominciano lentamente a diminuire.

Il modo migliore per garantire livelli adeguati è con un integratore che fornisce anche tutti i benefici del silicio organico.

Ma non un integratore qualsiasi. Considerate ciò che ho spiegato sopra: questo oligoelemento è scarsamente assorbito.

In altre parole, se la formula non è progettata per una buona assimilazione, è come non prendere nulla.

In altre parole, buttereste via i vostri soldi.

Avete 2 alternative con le quali non dovrete preoccuparvi di questo:

  • Silicium G7 Original Bio-dinamizzato. È prodotto in modo tale che la biodisponibilità è molto alta. In altre parole, la penetrazione e la fissazione nei tessuti è molto rapida ed efficace.
  • Living Silica Collagen Booster. Questa è la formulazione più avanzata di silicio organico disponibile oggi. Non solo è altamente concentrato, ma ha anche un assorbimento fino a 10 volte superiore rispetto ad altri prodotti simili. Contiene anche gomma di acacia, che ha effetti prebiotici.

Entrambi sono opzioni eccellenti per prevenire la carenza di silicio nel corpo. Combinateli con quella dieta corretta di cui vi parlavo, e vedrete come la vostra salute (e bellezza, perché non dirlo) sarà preservata anche con il passare degli anni.

living silica collagen IT

​ ​