5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

correr-en-ayunas

Correre a stomaco vuoto fa bene al corpo?

11 minutos 68 views

Correre a stomaco vuoto è una domanda che molti corridori si pongono. In realtà, si tratta di una questione molto personale che dipende dai gusti individuali. Sta a voi decidere se è un bene per il vostro corpo, in base alle vostre condizioni fisiche.

In questo articolo vogliamo spiegarvi cosa succede nell’organismo quando si corre a stomaco vuoto, in modo che possiate valutare se questa pratica vi fa bene o se è dannosa per i vostri obiettivi sportivi. Vi diamo anche alcune raccomandazioni di base da seguire se decidete di provare, come l’importanza di fornire al vostro corpo i nutrienti necessari dopo l’usura causata dalla corsa.

correr-en-ayunas-recuperacion

Cosa si intende per corsa a stomaco vuoto?

Correre a stomaco vuoto significa correre senza aver mangiato nulla per diverse ore. Di solito lo si fa quando ci si alza dopo una notte di riposo, prima della colazione.

Si corre a stomaco vuoto anche se si esce a correre sei-otto ore dopo l’ultimo pasto, ad esempio se si corre la sera e non si è mangiato nulla dalla colazione.

È una buona idea correre a stomaco vuoto?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda. Dipende dall’individuo e dall’obiettivo che si vuole raggiungere. È importante tenere presente che correre a stomaco vuoto può essere controproducente se, ad esempio, si vuole aumentare il livello di resistenza.

La maggior parte delle persone che scelgono di correre a stomaco vuoto ha un obiettivo chiaro: bruciare i grassi. Quando corriamo senza aver mangiato nulla per quattro-otto ore, i livelli di carboidrati nel fegato sono minimi e, di conseguenza, l’organismo ricorre al grasso immagazzinato come combustibile. Tuttavia, questo processo non è così semplice.

Sebbene il processo metabolico sia complesso, un modo semplice per spiegarlo è che i grassi, che immagazziniamo sotto forma di trigliceridi e acidi grassi derivati, necessitano dell’ossidazione dei carboidrati per essere utilizzati come carburante.

Ma cosa succede se il livello di carboidrati è minimo perché siamo a digiuno? Inizia un processo noto come chetosi. In assenza di glicogeno, che è il modo in cui l’organismo immagazzina i carboidrati a livello muscolare, le fibre muscolari vengono degradate per fornire energia sufficiente.

Pertanto, per aumentare la massa muscolare, non è consigliabile correre a stomaco vuoto perché, come abbiamo spiegato, se si verifica un processo di chetosi, si ottiene la degradazione della fibra muscolare.

In altre parole, la combustione dei grassi può portare alla perdita di massa muscolare. Un esempio è rappresentato dalle cosiddette diete chetogeniche. Si tratta di diete che prevedono un’assenza o un apporto minimo di carboidrati e che, a medio termine, comportano una significativa perdita di acqua e di muscoli.

New Call-to-action

Correre a stomaco vuoto fa dimagrire?

Abbiamo già spiegato come la scomposizione del grasso corporeo richieda la combustione di carboidrati, anche se attraverso la scomposizione del tessuto muscolare. Questo potrebbe indurre a pensare che si tratti di un modo ottimale per perdere grasso, ma non è così semplice.

La corsa a stomaco vuoto deve essere effettuata a bassa intensità, in modo che l’organismo consumi gradualmente i grassi e riduca il dispendio di glicogeno muscolare.

Se decidiamo di correre a un’intensità media o elevata, le scarse scorte di glicogeno si esauriscono rapidamente e l’organismo ricorre ad altre fonti di energia, come le proteine. Questo processo spesso provoca sintomi come vertigini, affaticamento e debolezza, costringendo a interrompere l’attività fisica.

Per perdere peso è necessario consumare più calorie di quante se ne assumono e per questo è meglio correre ad alta intensità, cosa che non è consigliabile fare a stomaco vuoto per i motivi sopra citati. Poiché la corsa a stomaco vuoto deve essere effettuata a bassa intensità, anche il dispendio energetico è basso.

Per aumentare la massa muscolare, inoltre, non è consigliabile correre a stomaco vuoto perché, come abbiamo spiegato, se si verifica un processo di chetosi, si ottiene la degradazione della fibra muscolare.

Cosa tenere presente se si decide di correre a stomaco vuoto

Se si decide di provare a correre a stomaco vuoto, è consigliabile seguire alcuni consigli per evitare i rischi insiti in questa pratica.

  • Farlo in modo progressivo. Si può iniziare con un digiuno breve di circa quattro ore e arrivare fino a otto ore senza cibo.  Questo tipo di preparazione è importante per il rischio di vertigini, vomito o addirittura perdita di coscienza a causa del basso livello di glucosio nel sangue.
  • L’intensità dell’esercizio deve essere sufficientemente bassa per poter conversare senza problemi con un’altra persona.
  • La durata dell’esercizio non deve superare i sessanta minuti.
correr-en-ayunas-hidratacion
Runner resting after run
  • Anche se andate a correre a stomaco vuoto, bevete un bicchiere d’acqua prima di iniziare. È importante rimanere idratati.
  • Portate sempre con voi qualcosa da mangiare in caso di vertigini o svenimenti.
  • Dopo aver corso a stomaco vuoto, è necessario mangiare bene per reidratarsi, reintegrare i livelli di glicogeno e nutrire i tessuti. A tal fine, il primo pasto post-allenamento dovrebbe includere carboidrati e proteine.
CTA Orgono Sport Recovery IT
Orgono Sport Recovery Supplement
  • Contribuite al recupero muscolare con un integratore alimentare come Orgono Sport Recovery Supplement 1L, appositamente studiato per gli atleti, formulato con silicio organico e glicina, ingredienti noti per il loro ruolo di rafforzamento dei tessuti. È altamente consigliato negli stati di stress e di usura muscolare e articolare.

Correre a stomaco vuoto è una decisione personale per ogni corridore. Alcune persone preferiscono correre prima di colazione e, se fatto a bassa intensità e per un tempo ragionevole, non è una pratica sconsigliabile. Se questo è il vostro caso, assicuratevi di essere ben idratati e portate sempre con voi qualcosa da mangiare in caso di crollo.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​