5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Hombre se hidrata durante deporte

Idratazione nello sport: una guida per una buona prestazione

9 minutos 484 views

Quando si fa attività fisica, soprattutto in estate, l’idratazione gioca un ruolo essenziale nella performance, sia per la prevenzione degli infortuni che per il recupero degli atleti abituati a praticare esercizi ad alta intensità. È quindi molto importante comprendere la necessità imperativa di idratarsi per prevenire le malattie e migliorare le prestazioni sportive in generale. Come possiamo idratarci correttamente, passo dopo passo?

New Call-to-action

Perché l’idratazione è importante e a cosa serve?

Un’intensa attività fisica o un’attività sportiva regolare fanno sì che l’organismo perda acqua ed elettroliti attraverso il sudore, quindi è fondamentale favorire l’equilibrio dell’organismo per evitare non solo prestazioni scadenti, ma anche altri problemi importanti come vertigini o spasmi.

Il corpo umano contiene oltre il 60% di acqua e, in caso di carenza, si può andare incontro a disidratazione, con conseguente calo significativo delle prestazioni fisiche e mentali. Inoltre, tutti i tessuti, gli organi e le cellule del nostro corpo sono composti da acqua, quindi una buona idratazione nello sport e in generale implica il corretto funzionamento dei processi fisiologici del nostro corpo.

Una buona idratazione durante lo sport aiuta a migliorare le prestazioni e a disintossicare l’organismo, e questa è la base principale per capire perché è fondamentale idratarsi prima, durante e dopo l’allenamento sportivo.

Uno studio pubblicato dalla National Library of Medicine (NIH), intitolato “Hydration to maximise performance” (Idratazione per massimizzare le prestazioni), ha condotto un maxi-sondaggio su atleti di varie discipline e fino al 97% degli intervistati ha dichiarato di sapere che la disidratazione diminuisce le prestazioni.

Tuttavia, è stato posto l’accento anche sulle diverse esigenze di liquidi di ciascun partecipante, che variano in base alla diversa natura degli esercizi, ai programmi di allenamento e alle differenze individuali tra gli atleti stessi, alle dimensioni del corpo, all’intensità dell’esercizio, alla durata dell’esercizio, all’ambiente e persino alla scelta dell’abbigliamento.

Bevande post-sportive per una buona idratazione

Le cosiddette bevande sportive sono composte in particolare da liquidi, elettroliti (potassio, magnesio, calcio, sodio), glucosio e carboidrati che vengono persi durante l’esercizio fisico intenso, oltre che per migliorare la concentrazione, la resistenza e le prestazioni sportive. È importante non confonderle con altre bevande che, pur essendo liquidi rinfrescanti e contenendo vitamina B, sono più simili a bevande energetiche e non sono specificamente indicate per la reidratazione. Pertanto, se si sceglie di non bere bevande più commerciali come Gatorade o Powerade, assicurarsi che contengano almeno elettroliti e che non contengano alcol.

D’altra parte, anche le bevande ipertoniche e alla creatina sono ottime per l’idratazione nello sport. E in caso di esercizio fisico molto intenso, l’assunzione di bevande con aminoacidi ramificati e idrolizzati proteici.

Secondo un altro documento scientifico pubblicato dagli esperti del Dipartimento di Salute dell’Università di Harvard, le bevande sportive contengono diversi carboidrati sotto forma di zucchero (ad esempio sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, saccarosio o glucosio), mentre altre non contengono zucchero, ma sono aromatizzate e contengono alcuni dolcificanti a basso contenuto calorico.

In breve, secondo questo rapporto, le bevande sportive contengono una quantità specifica di elettroliti e zuccheri e sono destinate ad assorbire e reidratare il corpo molto rapidamente.

Idratazione sportiva passo dopo passo

hydratation corps 2

Prima di un allenamento moderato, si consiglia l’assunzione di liquidi energetici contenenti caffeina, che contribuiscono a migliorare la vigilanza, il livello di energia e le prestazioni sportive complessive.

Si consiglia di bere 1,5 volte il peso corporeo totale perso e deve sempre contenere sodio per favorire la ritenzione di liquidi. È importante tenere presente che le bevande sportive contengono un’alta percentuale di zuccheri, quindi se non si è atleti e non si pratica spesso un’attività fisica molto intensa, è meglio bere acqua.

Tuttavia, come già detto, le bevande sportive sono indicate per gli atleti o i praticanti il cui livello di intensità sportiva è elevato. Dopo l’allenamento, l’organismo ha bisogno di carboidrati e proteine e il latte, in questo caso, è una fonte naturale di proteine, sodio e carboidrati molto adatta per l’idratazione e la ricostituzione del glicogeno.  Se la sudorazione è stata eccessiva durante la stagione calda, è meglio includere bevande con sodio extra sia prima che dopo l’allenamento.

In breve, l’assunzione di liquidi, sia durante che dopo l’esercizio fisico intenso, è essenziale per l’organismo e la salute in generale.  L’acqua, così come altre bevande e integratori a base di silicio organico, come l’integratore sportivo a base di silicio con zinco e glicina, Orgono G7 Sport, appositamente formulato per gli sportivi, con rinforzo dei tessuti muscolari, ossei e cartilaginei, idrata e mantiene il corretto funzionamento di cuore, muscoli e cervello, e regola la temperatura corporea.

Tutto questo, insieme alla pratica regolare di abitudini sane e al seguire una dieta con alimenti adatti allo sport, migliorerà la resistenza, la concentrazione e le prestazioni elevate negli esercizi sportivi.

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​