5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

omega 3 6 y 9

Omega 3, 6 e 9, a cosa servono?

10 minutos 613 views

Gli acidi omega 3, 6 e 9 aiutano a mantenere le cellule del sistema nervoso, possono contribuire a ridurre il colesterolo cattivo e ad aumentare quello buono, a prevenire le malattie cardiache e a migliorare il sistema immunitario.

New Call-to-action

Diciamo che gli acidi 3, 6 e 9 sono una delle chiavi del benessere e in questo articolo vi spieghiamo dove trovarli, quali integratori potete includere nella vostra dieta e i benefici che potete aspettarvi.

Cosa sono gli acidi omega 3, 6 e 9?

Conosciuti anche come acidi grassi essenziali, gli omega 3, 6 e 9 sono grassi buoni che si possono aggiungere alla dieta, sia attraverso gli alimenti che ne sono ricchi, sia sotto forma di integratori.

Gli Omega 3, 6 e 9 sono grassi insaturi o, in altre parole, grassi buoni. Contengono aminoacidi essenziali e DHA ed EPA, acidi grassi polinsaturi essenziali che il nostro organismo non è in grado di produrre da solo.

A cosa servono gli omega 3, 6 e 9?

Alcuni dei benefici di questi acidi grassi includono:

Omega-3:

  • Possono aiutare a ridurre i trigliceridi nel sangue, ad abbassare la pressione sanguigna e a ridurre l’infiammazione delle arterie, fattori che insieme contribuiscono alla salute cardiovascolare.
  • Gli acidi grassi Omega-3, in particolare il DHA (acido docosaesaenoico), sono componenti essenziali per lo sviluppo e il mantenimento delle funzioni cerebrali. Possono migliorare la memoria, la concentrazione e le funzioni cognitive.
  • Il DHA è importante anche per la salute degli occhi e può aiutare a prevenire problemi oculari come la degenerazione maculare.
  • Prevengono la degenerazione delle cellule cerebrali, ritardando l’insorgenza di malattie come il morbo di Alzheimer.

Omega-6:

  • Sono necessari per la crescita e il funzionamento corretto delle cellule e svolgono un ruolo cruciale nella sintesi delle membrane cellulari.
  • Come gli omega-3, anche gli omega-6 hanno un effetto antinfiammatorio, ma in eccesso sono un potente pro-infiammatorio. È essenziale mantenere un giusto equilibrio tra omega-3 e omega-6.

Omega-9:

  • Gli acidi grassi Omega-9, in particolare l’acido oleico (il componente principale dell’olio d’oliva), possono contribuire a ridurre il colesterolo LDL (“cattivo”) nel sangue, a vantaggio della salute cardiovascolare.
  • Hanno proprietà antinfiammatorie e contribuiscono a ridurre l’infiammazione sistemica dell’organismo.
  • Alcuni studi suggeriscono che gli acidi grassi omega-9 possono contribuire al controllo del peso migliorando la sazietà e regolando il metabolismo.

Qual è la differenza tra gli omega 3, 6 e 9?

Gli acidi grassi omega-3, omega-6 e omega-9 hanno funzioni e benefici diversi a causa delle loro differenze strutturali.

Gli acidi grassi omega 6 e omega 6 sono polinsaturi – hanno più di un doppio legame – e gli acidi grassi omega 9 sono monoinsaturi, cioè hanno un solo doppio legame. Gli omega 3 e 6 sono essenziali e devono essere acquisiti dall’organismo attraverso la dieta o l’integrazione, mentre gli omega 9 possono essere prodotti dall’organismo stesso.

Gli acidi grassi omega-3 hanno importanti benefici per il cuore, il cervello e il metabolismo. Gli omega-6 forniscono energia all’organismo. È importante consumare più omega-3 che omega-6. I grassi omega-9 contribuiscono a migliorare la sensibilità all’insulina.

Dove trovare gli omega 3, 6 e 9?

  • Omega 3: frutti di mare e pesce – soprattutto pesce azzurro -, krill, olio d’oliva, lino, chia, noci e alghe, tra gli altri.
  • Omega 6: semi e oli vegetali derivati da semi come girasole, mais, sesamo; frutta secca come le noci, cereali integrali, quinoa, carne di pollo e tacchino, uova…
  • Omega 9: olio d’oliva, oli di semi vegetali, noci…; possono essere sintetizzati dall’organismo.

Integrate la vostra dieta con gli acidi omega 3, 6 e 9

Sono disponibili molti integratori combinati di omega-3-6-9, ma non forniscono alcun beneficio aggiuntivo rispetto all’assunzione di un integratore di omega-3 di qualità da solo.

L’omega-6 è essenziale in determinate quantità, ma è già presente in molti alimenti. In effetti, la maggior parte delle persone che seguono una dieta occidentale ne consuma già troppi e dovrebbe ridurli.

Il nostro organismo è in grado di produrre gli omega-9, che si ottengono facilmente con l’alimentazione, quindi non è necessario assumerli sotto forma di integratori.

È molto importante e appropriato consumare un rapporto equilibrato tra omega-6 e omega-3 compreso tra 2:1 e 4:1. Infatti, un rapporto omega-6/omega-3 molto più elevato favorisce l’infiammazione sistemica dell’organismo, portando allo sviluppo di molte malattie croniche come il diabete di tipo 2, l’obesità, l’artrite o varie patologie cardiache. Per aiutare a prevenire lo sviluppo di questo tipo di malattie e sostenere la salute cardiovascolare, consigliamo il Orgono Col G7, ricco di omega-3 (DHA) che aiuta a ridurre i trigliceridi.

Scegliete un integratore spremuto a freddo che non sia stato sottoposto a calore durante la produzione, poiché questo provoca un’ossidazione che può danneggiare le molecole degli acidi grassi. I suoi ingredienti dovrebbero includere un antiossidante, come la vitamina E. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la quantità raccomandata di Omega-3 è compresa tra 400-2000 mg al giorno.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​