5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Hacer ejercicio e hidratarse mantienen a raya la piel flácida por pérdida de peso

Pelle flaccida a causa della perdita di peso, come rassodarla naturalmente?

13 minutos 159 views

Il rilassamento è un’alterazione della pelle causata dalla riduzione di collagene ed elastina nell’organismo. L’invecchiamento, i fattori esterni come l’inquinamento ambientale, le radiazioni solari e lo stress quotidiano accelerano il processo. Un’altra possibile causa è l’improvvisa perdita di peso. Ad esempio, il rilassamento cutaneo dovuto alla perdita di peso dopo la gravidanza.

Qualunque sia il motivo, possiamo migliorare l’aspetto della pelle cascante con specifiche linee guida naturali. Quando è possibile, si può prevenire la sua comparsa con una dieta sana, l’integrazione e la tonificazione. Quindi, se avete intenzione di seguire un piano di dimagrimento o se siete in gravidanza, cercate di anticipare questo problema. In questo articolo vi spieghiamo come affrontare i cedimenti cutanei dovuti alla perdita di peso e come prevenire la loro comparsa.

Perché la pelle flaccida appare a causa della perdita di peso

Il rilassamento compare quando i tessuti che sostengono la pelle – collagene ed elastina – si indeboliscono. Anche la diminuzione dell’acido ialuronico, molecola responsabile di trattenere l’umidità della pelle, svolge un ruolo in questo processo. Le molecole di acido ialuronico – un polisaccaride – possono contenere fino a 1000 volte il loro peso in acqua. Come agente idratante, l’acido ialuronico è responsabile del mantenimento dell’aspetto giovanile della pelle. Ne assicura la stabilità, la protegge e la rinnova costantemente.

In particolare, una perdita di peso significativa o molto rapida può causare l’allentamento e lo stiramento delle molecole della pelle, o modificarne direttamente la struttura. Le aree che risentono maggiormente del rilassamento cutaneo dovuto alla perdita di peso sono le guance, l’interno cosce e braccia, l’addome e i glutei.

In caso di perdita di peso moderata, è probabile che la pelle torni da sola al suo stato naturale, ma si tratta di un processo lungo che può far disperare anche la persona più paziente. Nel caso di una perdita di peso estrema, è quasi impossibile che ciò accada. Inoltre, se passano uno o due anni e la pelle è ancora cadente, è più probabile che si sia distesa – cioè che la pelle si sia stirata a tal punto da strapparsi e da far comparire le smagliature – e l’unico rimedio è l’intervento chirurgico.

Come migliorare l’elasticità della pelle

Sono molti gli accorgimenti che possiamo adottare per migliorare l’elasticità e l’aspetto dei cedimenti cutanei dovuti alla perdita di peso o ad altre cause. Per rassodarlo in modo naturale, seguite questi consigli:

  • Tonificarsi per migliorare il tono muscolare e l’aspetto della pelle; l’estetica è importante, ma lo è anche la salute. Una routine di esercizi che tonifichi i muscoli è il modo migliore per prevenire la flaccidità. Per evitare la monotonia, variate la routine: fate una passeggiata, saltate la corda, fate pesi, fate yoga… Inoltre, mantenersi tonici e forti vi aiuterà a sentirvi più leggeri, più vitali e migliorerà la mobilità delle articolazioni e del corpo in generale.
  • Mangiare bene. Per evitare brusche variazioni di peso, è necessario seguire una dieta sana ed equilibrata. Non si tratta di fare restrizioni, ma di imparare a mangiare in modo sano; di riconoscere i nutrienti necessari a ogni pasto della giornata – quando possibile – e di adattare gli orari e la routine di lavoro a un’alimentazione corretta. Tenete presente che, a seconda della quantità di esercizio fisico svolto e del vostro peso, dovrete mangiare più di un alimento o di un altro, e più o meno. Ricordate che alcuni alimenti ricchi di proteine nutrono i tessuti. Ad esempio, pollo, tacchino, salmone, uova; ma anche spinaci, legumi e cereali come l’avena. Anche la soia, le noci e i cavoli aiutano a sintetizzare il collagene e l’elastina.
  • Idratare. L’acqua potabile è fondamentale per rassodare i tessuti. Il corpo umano è costituito principalmente da acqua, quindi più si è idratati, più velocemente la pelle si ripara. Non è necessario bere due litri di acqua al giorno: si possono bere liquidi in zuppe, tisane o acque aromatizzate alla frutta, per esempio.
  • Utilizzate un gel specifico come Silicium G5 Gel (con silicio organico che favorisce la produzione di collagene) o G7 Liporeduct (con caffeina da yerba mate e iodio dall’alga Fucus Vesiculosus). Questi gel, grazie al silicio e ai loro principi attivi, migliorano l’aspetto e le proprietà della pelle.
    • Silicium Gel G5 stimola le cellule a produrre naturalmente collagene, rigenerando e rassodando la pelle. È arricchito con vitamina E e può essere applicato 3-4 volte al giorno. Per un effetto più intenso, dopo l’applicazione avvolgere la zona interessata con una pellicola trasparente e lasciare agire da una a cinque ore.
    • G7 Liporeduct riduce l’accumulo di grasso nel tessuto adiposo e la cellulite, agisce contro il grasso localizzato e minimizza la rugosità della pelle. Migliora l’aspetto e le proprietà della pelle. Inoltre, contiene Fucus Vesiculosus che ha un effetto rinfrescante, tonificante e termoattivo.
  • Integrate la vostra dieta con vitamine e minerali specifici. Ad esempio, la vitamina C (contenuta in G7 Activ+) stimola naturalmente la produzione di collagene ed elastina. È inoltre possibile migliorare la formazione di collagene ed elastina con integratori a base di silicio, come Living Silica Collagen Booster. G7 Beauty, con vitamina E e selenio, migliora l’aspetto della pelle grazie a questi due potenti antiossidanti. 

Come il collagene influenza il processo rigenerativo della pelle

Il collagene è la proteina più abbondante dell’organismo. Potremmo dire che ha la funzione di mantenere saldi tutti i tessuti dell’organismo, grazie alle sue qualità strutturali. Ha inoltre la capacità di combinarsi con molti tipi di sostanze e minerali. Ad esempio, il collagene si combina con i cristalli di calcio per formare la struttura solida delle ossa; nel caso della cartilagine, l’elastina e il collagene formano un gel che assorbe gli urti.

Il collagene costituisce l’80% della pelle. In combinazione con l’elastina e l’acido ialuronico, diventa una rete protettiva che rimane elastica e idratata. È per questo che associamo il collagene della pelle a proprietà come la compattezza e l’elasticità.

Poiché il collagene si riduce irrimediabilmente con l’età, è possibile incrementarne la produzione in diversi modi, soprattutto se la pelle è rilassata a causa della perdita di peso. Ad esempio:

  • Applicare un gel per massaggiare le aree interessate. Per esempio, il Gel Silicium G5 che, come già detto, stimola la produzione di collagene e dà risultati molto positivi.
  • Includere nella dieta un integratore di collagene idrolizzato, come Living Silica Collagen Peptides. Contiene inoltre vitamina C, biotina e acido ialuronico.
CTA gel g5
living silica collagen IT

Per concludere questo articolo, ricordiamo che il collagene è la principale proteina della pelle e che possiamo favorirne la produzione per migliorare l’aspetto dei cedimenti cutanei dovuti alla perdita di peso. Oltre ai vari consigli che vi proponiamo, vi sfidiamo a provare gli integratori di silicio e collagene che possono aiutarvi.

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​