5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

gimnasia post parto

Quali sono i migliori esercizi post parto?

17 minutos 795 views

Il tipo di parto di ogni donna incinta è speciale e unico, e questo determinerà in larga misura il suo recupero a breve o a lungo termine, nonché il momento in cui iniziare una routine di esercizi di fitness e recupero della linea prima della gravidanza.

Quando iniziare a fare esercizio fisico dopo la gravidanza?

L’esercizio fisico regolare dopo il parto può essere una sfida, perché, mentre la priorità è quella di abituarsi alla nuova routine con il bambino, potrebbe essere l’ultima cosa a cui pensare. Tuttavia, molte donne vogliono tornare in forma il prima possibile dopo la gravidanza, e in effetti ne hanno bisogno.

Perché? Essere attivi subito dopo il parto è più importante che mai perché, come dimostrano le ricerche pubblicate sulla rivista scientifica Obstetrical and Gynecological Survey, migliora significativamente la salute del cuore, aiuta ad aumentare il metabolismo, elimina il peso in eccesso, riduce lo stress, aumenta l’energia e migliora l’umore generale, oltre a contribuire a combattere i sintomi della depressione e dell’ansia post-partum.

Soprattutto perché essere una neomamma comporta un notevole cambiamento di vita e di abitudini. Tra queste, la diminuzione del sonno o l’insonnia, l’alimentazione, il mantenimento e la cura del bambino, così come la ripresa dal parto, non sono un compito facile, in quanto la stanchezza è pressante. Ma questo non significa che non si possa fare e che non ci siano alcuni esercizi post-partum che vale la pena fare per i loro risultati efficaci e positivi.

In generale, il periodo in cui iniziare a fare esercizio fisico dopo il parto è considerato quello delle prime sei settimane dopo il parto. Tuttavia, secondo gli esperti dello studio, anche il primo anno (o fino alla cessazione dell’allattamento al seno) è considerato valido ed entra in un periodo prolungato di recupero e transizione post-partum.

In ogni caso, la cosa migliore da fare è l’esercizio fisico, poiché lo stesso rapporto indica anche come la scarsa o nulla attività fisica possa portare a una maggiore inattività negli anni successivi. Detto questo, iniziamo a scoprire i benefici dell’esercizio fisico dopo il parto.

Quali sono i benefici dell’esercizio fisico post-partum?

Per cominciare, potete valutare i vantaggi e i benefici di iniziare una routine sportiva quotidiana di base. Semplici esercizi, come camminare per almeno 30 minuti, possono rimettervi sulla strada del recupero fisico. Tuttavia, secondo lAmerican College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), alcuni dei benefici includono:

  • Aiuta a rafforzare e tonificare i muscoli addominali
  • Aiuta a rafforzare il pavimento pelvico
  • Aumenta l’energia complessiva
  • Può aiutare a combattere e prevenire la depressione post-partum
  • Promuove e migliora la qualità del sonno
  • Allevia i sintomi e lo stress
  • Può aiutare a perdere il peso extra acquisito durante la gravidanza (più comunemente).

Quindi, come raccomandato, anche se le linee guida variano da donna a donna, l’obiettivo più diffuso è quello di perdere il peso in eccesso acquisito con la gravidanza. Inizialmente, tuttavia, è meglio concentrarsi solo sul miglioramento della forma fisica e dell’attività fisica. Il vantaggio maggiore è che l’introduzione di alcuni accurati esercizi post-parto di solito si traduce in una perdita di peso, e vi aiuterà a recuperare e a sentirvi meglio fisicamente, mentalmente, emotivamente e sentimentalmente, oltre a ritrovare la vostra linea.

Il tipo di parto di ogni donna incinta è speciale e unico, e questo determinerà in larga misura il suo recupero a breve o a lungo termine, nonché il momento in cui iniziare una routine di esercizi di fitness e recupero della linea prima della gravidanza.

Quando iniziare a fare esercizio fisico dopo la gravidanza?

L’esercizio fisico regolare dopo il parto può essere una sfida, perché, mentre la priorità è quella di abituarsi alla nuova routine con il bambino, potrebbe essere l’ultima cosa a cui pensare. Tuttavia, molte donne vogliono tornare in forma il prima possibile dopo la gravidanza, e in effetti ne hanno bisogno.

Perché? Essere attivi subito dopo il parto è più importante che mai perché, come dimostrano le ricerche pubblicate sulla rivista scientifica Obstetrical and Gynecological Survey, migliora significativamente la salute del cuore, aiuta ad aumentare il metabolismo, elimina il peso in eccesso, riduce lo stress, aumenta l’energia e migliora l’umore generale, oltre a contribuire a combattere i sintomi della depressione e dell’ansia post-partum.

Soprattutto perché essere una neomamma comporta un notevole cambiamento di vita e di abitudini. Tra queste, la diminuzione del sonno o l’insonnia, l’alimentazione, il mantenimento e la cura del bambino, così come la ripresa dal parto, non sono un compito facile, in quanto la stanchezza è pressante. Ma questo non significa che non si possa fare e che non ci siano alcuni esercizi post-partum che vale la pena fare per i loro risultati efficaci e positivi.

In generale, il periodo in cui iniziare a fare esercizio fisico dopo il parto è considerato quello delle prime sei settimane dopo il parto. Tuttavia, secondo gli esperti dello studio, anche il primo anno (o fino alla cessazione dell’allattamento al seno) è considerato valido ed entra in un periodo prolungato di recupero e transizione post-partum.

In ogni caso, la cosa migliore da fare è l’esercizio fisico, poiché lo stesso rapporto indica anche come la scarsa o nulla attività fisica possa portare a una maggiore inattività negli anni successivi. Detto questo, iniziamo a scoprire i benefici dell’esercizio fisico dopo il parto.

Quali sono i benefici dell’esercizio fisico post-partum?

Per cominciare, potete valutare i vantaggi e i benefici di iniziare una routine sportiva quotidiana di base. Semplici esercizi, come camminare per almeno 30 minuti, possono rimettervi sulla strada del recupero fisico. Tuttavia, secondo lAmerican College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), alcuni dei benefici includono:

  • Aiuta a rafforzare e tonificare i muscoli addominali
  • Aiuta a rafforzare il pavimento pelvico
  • Aumenta l’energia complessiva
  • Può aiutare a combattere e prevenire la depressione post-partum
  • Promuove e migliora la qualità del sonno
  • Allevia i sintomi e lo stress
  • Può aiutare a perdere il peso extra acquisito durante la gravidanza (più comunemente).

Quindi, come raccomandato, anche se le linee guida variano da donna a donna, l’obiettivo più diffuso è quello di perdere il peso in eccesso acquisito con la gravidanza. Inizialmente, tuttavia, è meglio concentrarsi solo sul miglioramento della forma fisica e dell’attività fisica. Il vantaggio maggiore è che l’introduzione di alcuni accurati esercizi post-parto di solito si traduce in una perdita di peso, e vi aiuterà a recuperare e a sentirvi meglio fisicamente, mentalmente, emotivamente e sentimentalmente, oltre a ritrovare la vostra linea.

I migliori esercizi post-parto

Tornare in forma dopo il parto dovrebbe essere un processo graduale. Il corpo di una donna incinta subisce un enorme cambiamento e il recupero richiede tempo, con o senza esercizio fisico. Inoltre, all’inizio anche l’esperienza di diventare madre è impegnativa, quindi è meglio essere compassionevoli e gentili con se stesse e mantenere le proprie aspettative realistiche. Alcuni suggerimenti per iniziare a fare esercizio fisico sono

Esercizi di Kegel

Gli esercizi di Kegel prevedono piccole contrazioni dei muscoli del pavimento pelvico e della parete vaginale. Questo tipo di esercizio post-partum rafforza l’indebolimento dei muscoli pelvici, molto comune nelle donne che hanno appena partorito e che può portare a problemi di controllo della vescica e della minzione.

Pilates

Con gli esercizi di base del Pilates e alcune modifiche, potete anche rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e aumentare la vostra flessibilità. Molti studi offrono corsi di ginnastica post-partum o allenamenti personalizzati in base alle vostre esigenze.

Nuoto

Se il nuoto è la vostra passione, il nuoto è uno dei migliori esercizi post-parto, anche se è essenziale aspettare che le ferite (ad esempio quelle causate da uno strappo, da un’episiotomia o da un parto cesareo) si rimarginino e che l’emorragia si fermi, il che di solito richiede alcune settimane dopo il parto. Tuttavia, una volta guarito, il nuoto rappresenta una forma leggera di allenamento cardiovascolare e di resistenza, in quanto tonifica i muscoli e brucia calorie.

Camminare

Le passeggiate brevi e lente possono aiutare a preparare il corpo a un esercizio più vigoroso. Se facevate attività fisica prima della gravidanza, potrebbero essere necessarie circa sei settimane prima di poter tornare a fare quello che facevate prima, ma la maggior parte delle donne può iniziare a camminare subito dopo il parto. Iniziate con circa 30 minuti al giorno e aumentate gradualmente la velocità.

Lo yoga

Le posizioni yoga dolci possono essere un ottimo modo per far scorrere il sangue e muovere i muscoli riducendo lo stress. Potreste dover evitare alcune asana (come le inversioni), ma i movimenti di base come il guerriero I e quelli che includono inclinazioni pelviche in avanti e indietro sono un ottimo punto di partenza.

Oltre agli esercizi sopra menzionati, assicuratevi di seguire una dieta sana e di utilizzare alcuni prodotti rassodanti per aiutare la pelle a rigenerarsi prima. Per integrare qualsiasi pratica scelta, è importante mantenere un equilibrio tra proteine, carboidrati e grassi sani. Limitare le porzioni può essere d’aiuto, così come rimanere ben idratati.

Queste linee guida sono essenziali, soprattutto se si allatta al seno, che può richiedere fino a 500 calorie in più al giorno. In effetti, molte madri che allattano mangiano diversi piccoli pasti al giorno per mantenere i livelli di energia e, a lungo termine, l’allattamento prolungato aiuta a perdere peso.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​