5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Mujer disfruta sol con fotoprotectores solares naturales

Creme solari naturali: come proteggere la pelle dal sole?

9 minutos 663 views

L’estate si avvicina e siamo costantemente esposti ai raggi solari sulla nostra pelle, pertanto è necessario e consigliabile applicare una protezione solare naturale per evitare le radiazioni ultraviolette e le conseguenze che esse comportano a breve termine, come scottature e macchie, o a lungo termine, malattie più gravi come il cancro della pelle. Come possiamo proteggerci dal sole grazie alle creme solari naturali?

New Call-to-action

Cosa sono i filtri solari naturali e come funzionano?

L’arrivo della bella stagione comporta un’esposizione più frequente al sole, quindi è molto importante proteggere la pelle dai raggi ultravioletti (UVB) con creme solari e fattori di protezione solare (SPF). Come proteggere la pelle dal sole con creme solari prive di sostanze chimiche e 100% naturali?

I filtri solari naturali, a differenza di quelli a base di sostanze chimiche, contengono ingredienti naturali, noti anche come filtri solari minerali o fisici; di solito contengono come ingredienti principali l‘ossido di zinco e/o il biossido di titanio, o una combinazione dei due, che bloccano e riflettono i raggi dannosi del sole lontano dalla pelle.

Alcuni includono altri ingredienti per proteggere ulteriormente la pelle dal sole, come la vitamina C, la vitamina E o i polifenoli del tè verde. Inoltre, molti dei prodotti solari naturali biologici sono privi di alcune sostanze chimiche potenzialmente dannose come i parabeni e gli ftalati.

Come spiega uno studio pubblicato su ScientDirect e condotto dai dermatologi dell’Ospedale Universitario Reina Sofia di Cordoba, che hanno analizzato gli effetti delle radiazioni solari sull’uomo, l’immunosoppressione, il fotoinvecchiamento e la fotocarcinogenesi, oltre alle scottature, sono solo alcuni degli effetti negativi più significativi delle radiazioni solari sull’uomo, Pertanto, oltre a ricorrere a zone d’ombra, la riduzione del tempo e delle ore di maggiore intensità solare e l’uso di protezioni fisiche, come magliette, occhiali da sole e cappelli, sono alcune delle strategie che possono essere affrontate per evitare i danni del sole, oltre alle creme solari, che dovrebbero essere incorporate nella routine quotidiana.

Tuttavia, ci concentreremo sui vantaggi dell’uso di creme solari naturali, in quanto hanno gli stessi effetti protettivi delle creme solari chimiche, con la differenza che non danneggiano né inquinano l’ambiente, oltre ad altri vantaggi. 

Come scegliere le creme solari più adatte alla propria pelle?

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, che ci protegge dai batteri esterni, dalle sostanze chimiche, dalle temperature alte o basse e dal sole, quindi l’uso di creme solari naturali è essenziale se vogliamo mantenere la nostra pelle sana e ben curata, oltre che idratata. 

Da un lato, se ci esponiamo al sole per troppo tempo, corriamo il rischio di scottarci e la gravità delle ustioni da UVB dipende non solo dal tempo e dall’intensità dell’esposizione, ma anche dall’intensità del sole (UV), dal colore della pelle, dai livelli di altitudine o dalla riduzione dell’ozono, fattori che influiscono anche sulla gravità di un’ustione e sul tempo necessario per guarire. 

Normalmente, come riportato in uno studio pubblicato dal National Institutes of Health (NIH) solo due anni fa, le scottature solari sono molto più probabili nelle persone con la pelle chiara o pallida, ma questo non significa che le pelli più scure e persino mulatte o nere non si scottino. 

Il rapporto spiega come la pelle nera, rispetto a quella bianca, sia generalmente considerata più resistente alle conseguenze dell’esposizione al sole grazie al suo contenuto di melanina epidermica. Tuttavia, sebbene il sole non la colpisca allo stesso modo, i ricercatori dimostrano che la pelle nera non è completamente impermeabile ai raggi solari e, allo stesso modo, può riscaldarsi, bruciarsi e spellarsi se esposta ai raggi solari non protetti, oltre a causare manifestazioni di iperpigmentazione e fotoinvecchiamento precoce.

Creme solari con silicio per una pelle al top della forma

Se è vero che gli effetti della luce solare sull’organismo sono buoni e necessari, in quanto migliorano notevolmente il nostro umore e contribuiscono a rafforzare i muscoli e le ossa, oltre a migliorare il sistema immunitario, alla fine è meglio avere una breve esposizione ogni giorno per ricevere questi benefici.

Ecco perché l’uso di creme solari naturali è così importante nel caso in cui l’esposizione sia molto più lunga del normale. In un’altra ricerca pubblicata nel 2020 sul Journal of European Academy of Dermatology and Venereology (JADV), viene spiegato il potenziale della fotoprotezione orale e sistemica come ottima alternativa alla protezione solare naturale. Il rapporto suggerisce che gli integratori alimentari come l’estratto di tè verde, il rosmarino, la curcuma o le proantocianidine contenute nei semi d’uva possono contenere uno o più principi attivi che promuovono la fotoprotezione della pelle attraverso diversi meccanismi e quindi integrare le creme solari topiche.

Pertanto, per rafforzare la protezione della pelle attraverso l’idratazione naturale, oltre a creme e gel che rispettano l’ambiente, proteggono, idratano e curano la pelle dai raggi UVB, le capsule G7 Beauty sono un integratore alimentare a base di silicio biologico, arricchito con vitamina E e selenio, una formula esclusiva che protegge e aiuta a mantenere la bellezza della pelle tra gli altri benefici.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​