5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

terapia con caballos

L’ippoterapia: cos’è e quali sono i suoi benefici?

18 minutos 179 views

L’equiterapia utilizza le caratteristiche uniche e la sensibilità dei cavalli per aiutare le persone ad affrontare una serie di sfide negli aspetti emotivi e fisiologici della vita. La posizione del cavallo nella terapia cambia a seconda del piano di trattamento, degli obiettivi e delle finalità del cliente e può aiutare le persone a recuperare da traumi, stress, disturbi dell’umore come la depressione e problemi relazionali.

In questo articolo spieghiamo in cosa consiste l’ippoterapia e in quali casi è consigliata. Conoscete i benefici dell’ippoterapia?

New Call-to-action

Che cos’è l’ippoterapia?

L’ippoterapia è un tipo di terapia con gli animali che integra l’equitazione e la cura dei cavalli nella pratica della psicoterapia.

Gli equiterapeuti usano i cavalli per trattare condizioni di salute mentale come la depressione, condizioni fisiche come la paralisi cerebrale e le sfide dello sviluppo dell’autismo. Questa terapia pratica utilizza una varietà di strumenti e tecniche creative durante il trattamento, che vengono adattate a ogni singolo caso.

Come si chiama l’ippoterapia?

L’ippoterapia o il trattamento con i cavalli è noto anche come terapia equina, psicoterapia assistita o facilitata dagli equini o ippoterapia.

Quali terapie si fanno con i cavalli?

  1. Equitazione terapeutica: un istruttore certificato insegnerà alla persona come cavalcare, strigliare e curare il cavallo. Questo tipo di terapia è più spesso utilizzato per persone con vari tipi di disabilità, ma può essere utile anche per altre persone.
  2. Psicoterapia assistita dagli equini: può essere utilizzata per aiutare a trattare molte condizioni diverse, come ansia, dipendenza, ADHD, disturbo da stress post-traumatico e depressione. Integra i metodi tradizionali di psicoterapia o terapia psicologica con diverse strategie di comunicazione e di coping che possono essere apprese da un cavallo.
  3. Ippoterapia: questo tipo di terapia con i cavalli viene utilizzata come trattamento terapeutico o riabilitativo. Viene effettuata in contesti quali fisioterapia, terapia occupazionale, logopedia e patologia del linguaggio.
  4. Apprendimento assistito dagli equini: l’istruzione si concentra sul miglioramento delle capacità di comunicazione, dell’autoconsapevolezza, dell’autocontrollo e della fiducia attraverso le interazioni con l’equino. Può comprendere l’equitazione, la strigliatura, la sellatura o semplicemente il trascorrere del tempo con il cavallo.
Caballos terapia

A chi è rivolta l’ippoterapia?

I cavalli sono in sintonia con i segnali non verbali del loro ambiente e possono quindi aiutare le persone con una varietà di problemi, compresi quelli mentali, emotivi e fisici.

La costruzione della fiducia reciproca attraverso la fiducia in se stessi, la comunicazione sana e la consapevolezza con un animale così grande e potente può aiutare a costruire o a ripristinare i confini benefici per coloro che hanno una storia di traumi, abbandono e bassa autostima. Questo tipo di terapia può anche essere particolarmente utile per trattare chi ha problemi di fiducia e di abbandono.

Il lavoro con i cavalli offre esercizio a chi ha bisogno di aiuto per sviluppare le capacità motorie fini e grossolane. Inoltre, allunga e attiva i movimenti muscolari organici con l’andatura del cavallo. Le persone affette da diverse forme di paralisi cerebrale e autismo possono trarre beneficio dall’equitazione in quanto le aiuta a sviluppare forza, equilibrio e controllo muscolare.

La psicoterapia assistita dagli equini può essere utilizzata anche per trattare le seguenti condizioni:

  • Trauma: abuso e disturbi legati al trauma (disturbo post-traumatico da stress e disturbo acuto da stress).
  • Depressione.
  • Ansia o stress.
  • Dipendenza.
  • Problemi di relazione.
  • Disturbi della salute mentale.
  • ADHD.
  • Autismo.
  • Disturbi alimentari.
  • Uso di sostanze che creano dipendenza.

Inoltre, l’ippoterapia può essere utilizzata come parte della terapia di coppia e per la costruzione di gruppi e team.

Benefici dell’ippoterapia

  1. Promuove un attaccamento sano: molte persone vivono con modelli di attaccamento malsani. Creando un legame sano con un cavallo attraverso questo processo terapeutico, una persona può trasferire il suo nuovo modello di attaccamento più sano ad altre relazioni della sua vita. Assumersi la responsabilità di una parte della cura del cavallo può ispirare empatia e cura.
  2. Calma il sistema nervoso: gli studi dimostrano che trascorrere del tempo con i cavalli aiuta a regolare il sistema nervoso. Le endorfine, il nostro ormone del benessere, vengono rilasciate durante le sessioni. Questo aiuta a calmare un sistema nervoso iperattivo, colpito da traumi, depressione o ansia. Anche altre terapie, come la terapia craniosacrale, possono aiutare a calmare il sistema nervoso.
  3. Favorisce l’apprendimento e la connessione sociale: i clienti possono comunicare con i cavalli in modo più confortevole e libero, senza essere giudicati, ed esplorare così la propria percezione e il proprio comportamento in relazione al cavallo, con il supporto del terapeuta.
  4. Impreparazione e imparzialità: i cavalli sono animali da branco e da preda, condizionati a rimanere attenti all’ambiente in cui si trovano. Ciò conferisce all’animale un vantaggio naturale rispetto al resto dell’équipe terapeutica, in quanto adotta intuitivamente una prospettiva imparziale e non distorta nell’approccio terapeutico.
  5. Feedback comportamentale: i cavalli apportano al team la loro capacità di imitare l’ambiente e le persone che vi interagiscono attraverso il linguaggio del corpo e altri gesti sottili. Il comportamento del cavallo riflette l’attuale stato fisico ed emotivo del cliente. Questo incoraggia il cliente a diventare più consapevole di sé. Il feedback del comportamento del cavallo offre al terapeuta professionista l’opportunità di tradurre il linguaggio condiviso con il cavallo in informazioni utili al cliente e all’operatore per il miglioramento terapeutico.
  6. Mindfulness: mindfulness, il processo intenzionale di prestare attenzione e concentrarsi sulle esperienze che si verificano nel momento presente, senza giudizio. La meditazione mindful con i cavalli aiuta a ridurre le reazioni allo stress inducendo la risposta di rilassamento, abbassando la frequenza cardiaca, riducendo l’ansia e incoraggiando atteggiamenti e modelli di pensiero positivi. I cavalli aiutano anche a concentrarsi sulla respirazione e a incoraggiare atteggiamenti positivi per raggiungere uno stato mentale equilibrato.
  7. Natura: questa terapia promuove i numerosi benefici dello stare all’aria aperta. Molti studi hanno dimostrato una correlazione diretta tra salute fisica e mentale quando ci si immerge nella natura. L’ambiente in cui viviamo può influenzare il modo in cui pensiamo e ci sentiamo, ed è stato dimostrato che un’esposizione regolare alla natura è fondamentale per una qualità di vita sana. Riconnettersi con la natura è utile per alleviare alcuni sintomi di depressione, ansia e stress. Promuove la consapevolezza, la gratitudine e l’equilibrio. Stare all’aria aperta con i cavalli favorisce un senso di connessione, umiltà e soddisfazione.
Caballos terapia

L’ippoterapia è efficace?

È stato dimostrato che l’ippoterapia è utile per trattare una serie di problemi di salute fisica e mentale. Una connettività cerebrale sana si correla in modo significativo con i miglioramenti clinici della salute mentale, suggerendo che una maggiore reattività alla ricompensa possa essere alla base dei miglioramenti osservati nei soggetti con disturbo da stress post-traumatico dopo la terapia equina.

Uno studio ha dimostrato che si sono verificati più cambiamenti positivi durante un corso di 8 settimane di terapia equina che in contesti di psicoterapia in ufficio. Ciò suggerisce che il miglioramento dei circuiti di ricompensa con l’aiuto dell’equiterapia potrebbe essere significativo per trovare altri metodi migliori per trattare questo complesso disturbo psicologico.

Guardando indietro, già nel 460 a.C. il medico greco Ippocrate parlava dei benefici del cavallo per risolvere problemi di salute fisica e mentale.

Cosa dice la scienza sulla terapia equina?

Secondo lo studio Equine-assisted therapies using horses as healers: A concept analysis, l’equiterapia è considerata un approccio terapeutico basato sull’evidenza per le condizioni fisiche e psicologiche.

Quanto costa l’ippoterapia?

Le sedute di ippoterapia variano solitamente da 35 a 60 euro a seduta.

Sono eseguiti da professionisti del settore educativo, sanitario e/o sociale, che hanno ricevuto una formazione specifica per questo tipo di interventi assistiti dall’equino.

terapia con caballos niños

I cavalli come “terapeuti

L’ippoterapia può apportare una serie di benefici terapeutici alle persone con problemi di salute fisica e mentale. Una comunicazione non verbale efficace con un cavallo richiede la regolazione delle emozioni e la consapevolezza di sé. A loro volta, queste sane abilità si trasferiscono ad altre relazioni umane.

È particolarmente utile associare a queste terapie integratori orali in grado di sostenerne e ottimizzarne i benefici, come G7 Neuro Health, che sostiene il sistema nervoso e la funzione psicologica grazie al suo ingrediente principale, il silicio organico. I suoi benefici comprendono l’aumento dell’energia, il miglioramento della concentrazione e la capacità di combattere gli effetti dannosi dell’alluminio, il principale induttore dello stress ossidativo del cervello. La combinazione di terapie coadiuvanti ci permette di realizzare un approccio terapeutico completo che offre risultati migliori.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​