5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

tipos de colesterol

Tipi di colesterolo: tutto quello che c’è da sapere per la vostra salute

16 minutos 1419 views

Sapevate che esistono diversi tipi di colesterolo? Ebbene, nel nostro corpo ne troviamo tre tipi diversi, ognuno con proprietà differenti. E, anche se quando sentiamo questa parola tendiamo sempre a farci prendere dal panico, la realtà è che non sempre è dannoso per la nostra salute. Anzi, è un grasso necessario per la vita, ma entro livelli ematici normali.

Affinché possiate iniziare a prendervi cura del vostro colesterolo e della vostra salute cardiovascolare, in questo articolo scopriremo cos’è il colesterolo e quali tipi di colesterolo esistono. Inoltre, vi spiegheremo come controllare questi livelli per prendervi cura del vostro cuore.

New Call-to-action

Che cos’è il colesterolo e qual è la sua funzione?

Prima di conoscere i tipi di colesterolo, è importante sapere che il colesterolo è una sostanza grassa che fa parte dell’organismo, necessaria per varie funzioni corporee. Tuttavia, con l’alimentazione, questa sostanza può finire per accumularsi e formare placche rigide nelle vene e nelle arterie. Pertanto, se il livello di colesterolo è troppo alto, favorisce l’insorgenza e lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Quest-ce-que-le-cholesterol-et-que-fait-il-

Alcune delle funzioni essenziali del colesterolo nell’organismo sono le seguenti:

  • Partecipa alla formazione degli ormoni sessuali progesterone, estrogeno e testosterone.
  • Strutturale, fa parte delle membrane cellulari.
  • Fa parte dei sali biliari e degli ormoni corticosteroidi.
  • Favorisce la sintesi della vitamina D.

Tipi di colesterolo

Il sangue è il veicolo che trasporta il colesterolo dall’intestino o dal fegato a dove è necessario nell’organismo. Per farlo, si lega ad altre molecole (lipoproteine) e, a seconda di ciò, si formano due tipi di colesterolo:

  • HDL o, come viene chiamato popolarmente, “colesterolo buono”. HDL sta per High Density Lipoprotein (lipoproteine ad alta densità) e la sua funzione principale è quella di trasportare i depositi di grasso al fegato per eliminarli sotto forma di bile. Il suo scopo è quindi quello di sopprimere il grasso in eccesso che si accumula nelle arterie, ovvero il colesterolo cattivo o LDL.
  • LDL, questo tipo di colesterolo viene definito “cattivo” perché la sua funzione è opposta a quella delle LDL. LDL significa Low Density Lipoprotein (lipoproteine a bassa densità) e si deposita nelle pareti delle arterie. Il nostro corpo produce naturalmente questa sostanza grassa, ma la dieta è fondamentale per tenerne sotto controllo i livelli. Più alti sono questi livelli nel sangue, maggiore è il rischio di malattie cardiovascolari.

Sebbene esistano solo questi due tipi, quando si esegue un’analisi del sangue si possono trovare altri valori che sono correlati ai due precedenti:

  • Colesterolo totale. Si tratta della quantità totale di colesterolo presente nel nostro corpo, sia HDL che LDL.
  • Trigliceridi. I trigliceridi sono un altro tipo di grasso, ma sono anche associati a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari. Questa sostanza viene prodotta dal fegato e tende ad essere elevata nelle persone in sovrappeso.
  • VLDL. Si tratta di lipoproteine a bassissima densità e comprende le LDL. La funzione di questa sostanza è quella di trasportare i trigliceridi che il nostro corpo ingerisce attraverso gli alimenti.
Valeurs-normales-du-cholesterol

Valori normali di colesterolo

Per determinare i livelli di colesterolo di una persona è necessario effettuare un esame del sangue. Una volta eseguito l’esame, spetta al medico professionista analizzare i risultati. Tuttavia, è importante sapere che i valori normali sono i seguenti:

  • Colesterolo totale. I risultati saranno normali se inferiori a 200 mg/dl; normali-alti, quando il livello è compreso tra 200-240 mg/dl; e alti, se è superiore a 240 mg/dl.
  • Colesterolo HDL. Il colesterolo HDL dovrebbe essere superiore a 35 mg/dl negli uomini e a 40 mg/dl nelle donne.
  • Colesterolo LDL. I valori saranno normali al di sotto di 100 mg/dl; normali-alti, tra 100-160 mg/dl; e alti se superiori a 160 mg/dl.

Fattori di rischio

Dopo aver conosciuto i valori normali dei diversi tipi di colesterolo, è importante sottolineare che le persone affette da ipercolesterolemia hanno il doppio delle probabilità di subire un infarto del miocardio rispetto a chi ha un colesterolo totale inferiore a 200 mg/dl. Inoltre, alcune malattie come il diabete e l’obesità sono direttamente correlate a livelli elevati di colesterolo.

Ma ci sono anche altri fattori, come la storia familiare, l’ipertensione, il fumo, il non praticare sport e l’assunzione di grandi quantità di grassi saturi nella dieta.

Ecco perché le principali raccomandazioni per mantenere livelli adeguati di colesterolo includono una dieta sana e un’attività fisica regolare. Ecco come ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono e altri consigli per un’eccellente salute cardiovascolare.

Factores de riesgo

Dopo aver conosciuto i valori normali dei diversi tipi di colesterolo, è importante sottolineare che le persone affette da ipercolesterolemia hanno il doppio delle probabilità di subire un infarto del miocardio rispetto a chi ha un colesterolo totale inferiore a 200 mg/dl. Inoltre, alcune malattie come il diabete e l’obesità sono direttamente correlate a livelli elevati di colesterolo.

Ma ci sono anche altri fattori, come la storia familiare, l’ipertensione, il fumo, il non praticare sport e l’assunzione di grandi quantità di grassi saturi nella dieta.

Ecco perché le principali raccomandazioni per mantenere livelli adeguati di colesterolo includono una dieta sana e un’attività fisica regolare. Ecco come ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono e altri consigli per un’eccellente salute cardiovascolare.

Come ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono?

Dopo aver appreso i tipi di colesterolo, vi sarete resi conto che è necessario controllare sia il colesterolo buono che quello cattivo, vale a dire che il colesterolo cattivo deve essere ridotto a livelli adeguati e il colesterolo buono deve essere aumentato per aiutare a eliminare l’eccesso del primo.

La risposta a come abbassare il colesterolo cattivo e aumentare quello buono è molto semplice: basta seguire uno stile di vita sano. Ma forse non sapete da dove cominciare: per questo abbiamo raccolto un elenco di consigli per aiutarvi a raggiungere i giusti livelli di colesterolo:

  • Aumentare l’assunzione di grassi sani, cioè di acidi grassi insaturi, come il pesce azzurro, le noci e l’EVOO.
  • Mangiate più verdura, frutta e legumi.
  • Mantenere un peso sano.
  • Fare sport.
  • Evitare il fumo e l’alcol. Il primo facilita l’eliminazione del colesterolo HDL e, al contrario, contribuisce all’accumulo di LDL. Il secondo, invece, può causare danni al cuore e al fegato, mentre il secondo, come abbiamo visto, è coinvolto nell’eliminazione del colesterolo “cattivo”.
  • Cucinate in modo sano, evitate i cibi fritti e le salse e non esagerate con il sale.
  • Combatte lo stress e l’ansia, che sono anche collegati a livelli elevati di colesterolo.
Comment-reduire-le-mauvais-cholesterol-et-augmenter-le-bon-cholesterol

Quale rimedio casalingo è utile per ridurre il colesterolo?

Seguendo le raccomandazioni di cui sopra, è possibile ridurre il colesterolo anche con terapie alternative. Tuttavia, è sempre opportuno consultare prima il medico, poiché alcuni rimedi casalinghi possono interferire con i farmaci.

  • Il tè bianco, grazie alle sue catechine, aiuta a regolare i livelli di colesterolo, riducendo le LDL e aumentando le HDL.
  • Integratori di Omega-3, che controllano i livelli di colesterolo HDL e aiutano a ridurre i trigliceridi.
  • Il tarassaco aiuta a eliminare le tossine e a regolare il colesterolo e l’acido urico.
  • Il carciofo, essendo un ottimo diuretico, aiuta a eliminare il colesterolo “cattivo” e a regolare la pressione sanguigna.
  • Il lievito di riso rosso, grazie al suo contenuto naturale di statine, riduce i livelli di colesterolo HDL.
  • La curcuma non serve solo a ridurre la quantità di colesterolo nel sangue, ma ha anche proprietà antinfiammatorie, epatiche e antibatteriche.
  • G7 Orgono Cabbage, un integratore naturale a base di resveratrolo che aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, omega-3 che riduce i trigliceridi e monacolina K che aiuta a ridurre il colesterolo.

Ora che sapete quali sono i tipi di colesterolo, non dimenticate di fare almeno un controllo annuale per assicurarvi che i vostri livelli di colesterolo siano tenuti sotto controllo. Ricordate che, sebbene esistano fattori genetici, una parte essenziale del controllo consiste nel mantenere uno stile di vita attivo e nel seguire una dieta sana.

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​