5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Un párpado caído y el otro no puede ser fruto de la falta de elasticidad en los tejidos

Una palpebra si abbassa e l’altra no; come trattarla in modo naturale

9 minutos 931 views

Avete mai notato, quando vi guardate allo specchio, che una palpebra si abbassa e l’altra no? Niente panico, le ragioni per cui ciò può accadere sono molteplici. Tuttavia, la causa più comune è l’invecchiamento dei tessuti e la perdita di funzionalità dei muscoli.

New Call-to-action

In questo articolo vi illustriamo le cause di questo problema e come potete aiutare il vostro corpo a prevenire l’invecchiamento dei tessuti in modo che nemmeno la forza di gravità sia in grado di piegarli.

Perché una palpebra è cadente e l’altra no?

Gli oftalmologi chiamano ptosi il fatto di avere una palpebra cadente e l’altra non cadente. Può essere causata da diversi fattori – patologici, congeniti, legati all’età… -. Può verificarsi a qualsiasi età e può essere puntuale o cronica. In generale, può sempre essere risolta con il giusto trattamento.

Quando una palpebra si abbassa e l’altra no, significa che il muscolo levatore della palpebra ha perso la sua azione tensiva. Perché succede? Le ragioni sono diverse, ma le principali sono le seguenti:

  • L’invecchiamento dei tessuti, dovuto semplicemente al passare del tempo…
  • Eredità genetica, per cui la palpebra è cadente fin dalla nascita.
  • Problemi al sistema nervoso, cioè il segnale nervoso che guida il muscolo non funziona.
  • Le comuni malattie che colpiscono gli occhi, come congiuntiviti o orzaioli, infezioni virali o batteriche…
  • Comparsa di tumori o cisti sulla palpebra.

È necessario che un professionista determini la causa della caduta di una palpebra e dell’altra, per stabilire il trattamento appropriato. Questo dipende dalla causa e può essere un trattamento a base di farmaci o di chirurgia ricostruttiva.

Tuttavia, alcune di queste cause possono essere prevenute, per cui l’ideale è migliorare la funzione motoria dei muscoli e dei tessuti palpebrali per evitare un invecchiamento precoce.

Perdita di elasticità dei tessuti

Con l’età, sia la pelle che i tessuti muscolari diventano meno elastici e sodi.

La palpebra si abbassa gradualmente con il passare del tempo. Il muscolo levatore della palpebra perde forza e la pelle diventa flaccida e pesante.

Con l’avanzare dell’età, il metabolismo delle cellule cutanee rallenta, influenzando la velocità di sintesi del collagene. Ciò causa la compromissione della compattezza e dell’elasticità della pelle.

Per questo motivo, per curare la pelle matura è necessario prendersi cura dei tre strati cutanei – epidermide, derma e ipoderma -. A tal fine, è necessario garantire un’adeguata idratazione e stimolare il naturale processo di rinnovamento cellulare.

Come prevenire la perdita di elasticità dei tessuti dell’organismo

Come abbiamo già detto, è fondamentale idratare la pelle e favorire il suo naturale processo di rinnovamento cellulare. A tal fine:

  • Prendetevi cura della vostra pelle con esfoliazioni regolari e idratazione quotidiana. Nutrite la vostra pelle dentro e fuori con il Beauty Pack: G7 Beauty + Rosehip. Una routine completa può includere la ginnastica facciale, compresi esercizi specifici per le palpebre. Questo può essere fatto mentre si applica la Rosa Mosqueta.
  • Esercizio fisico e riposo. Le abitudini sane mantengono le cellule giovani. Inoltre, danno un senso di benessere che favorisce la vitalità.

Non dimenticate che per evitare di avere una palpebra cadente e l’altra no a causa di infezioni o malattie oculari, potete proteggere il vostro corpo con:

  • G7 Vision, che fornisce nutrienti antiossidanti e aiuta a rallentare l’invecchiamento degli occhi. Previene le patologie oculari e mantiene in salute i muscoli della palpebra mobile.

Come si vede, la chiave è la prevenzione. Tuttavia, se notate che una palpebra è cadente e l’altra no, non esitate. Rivolgetevi a uno specialista per escludere qualsiasi complicazione.

New Call-to-action

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​