5€ de descuento en tu primera compra !Apúntate ahora!

Uñas estriadas

Unghie allungate? Ecco perché accade e come prevenirlo

14 minutos 222 views

A tutti noi piace mostrare le nostre mani e i nostri piedi con unghie curate e ben fatte. Quando salutiamo, stringiamo la mano o indossiamo i sandali, questi diventano il centro dell’attenzione e vogliamo che abbiano un bell’aspetto in linea con il resto del nostro aspetto.

Oltre alla loro funzione estetica, le unghie fungono da barriera protettiva per i polpastrelli, prevengono le lesioni e ci aiutano ad afferrare piccoli oggetti.

Sono anche un indicatore del nostro stato di salute. È quindi importante osservarli e individuare i segni di eventuali problemi o malattie che possono colpirli.

Le unghie striate sono uno dei problemi più comuni. Le ragioni sono molteplici.

In questo articolo vi spieghiamo cosa sono le creste delle unghie e cosa potete fare per prevenirne la comparsa.

Struttura e composizione delle unghie

Le unghie delle mani e dei piedi servono a proteggere i tessuti molli, la falange distale e la punta di ogni dito.

Si tratta di una funzione importante, poiché il tuorlo presenta molte terminazioni nervose attraverso le quali percepiamo sensazioni come la temperatura.

Le unghie sono costituite da circa 150 strati di cheratina, una proteina fibrosa ricca di zolfo, che conferisce loro la caratteristica durezza; l’altro componente principale è il calcio.

Gli strati di cheratina formano la lamina ungueale, che ricopre il letto ungueale ed è attaccata alla pelle su tre lati, i due laterali e la radice, la cui parte visibile è chiamata lunula. La pelle che circonda le unghie sui tre lati dell’ancoraggio funge da protezione contro funghi e batteri.

Le unghie crescono, quelle delle mani da 0,5 a 1 mm alla settimana e quelle dei piedi della metà, poiché le cellule morte sopra la radice vengono spinte verso l’alto.

Cosa sono le unghie rigate?

Le smagliature sono lesioni cutanee causate da rotture della struttura della pelle e delle unghie.

Sono causate dallo spargimento di strati di cheratina e, oltre a un problema estetico, possono indicare un disturbo della salute.

Si possono distinguere due tipi di smagliature:

  • Scanalature longitudinali. Vanno dalla cuticola alla punta e sono le più comuni. A seconda dei casi, sono più o meno pronunciati e numerosi e possono interessare una o più unghie. Di solito sono causati da cambiamenti fisiologici. Se non sono regolari, fanno male o cambiano colore, è consigliabile consultare un medico, perché potrebbero indicare alcune malattie come l’artrite o le patologie cardiovascolari.
  • Striature trasversali. Si tratta di rientranze o depressioni orizzontali, note anche come linee di Beau, che possono comparire isolatamente o in modo più generalizzato. Indicano una diminuzione o un’interruzione della normale crescita delle unghie e possono essere indicativi di una lesione o di una malattia che ci sta colpendo.

Cause delle unghie rigate

Esistono diversi motivi che possono causare la comparsa di strie ungueali, che saranno longitudinali o trasversali a seconda della patologia o del disturbo a cui sono associate.

ongles-striés-soin-des-ongles

Le smagliature longitudinali, le più comuni, non sono solitamente associate a patologie gravi.

Le cause più comuni delle smagliature longitudinali sono le seguenti:

  • Invecchiamento dell’unghia.
  • Alimentazione inadeguata.
  • Disidratazione.
  • Mancanza di vitamine e minerali.
  • Uso di prodotti aggressivi.
  • Microtraumi.

Diverse patologie hanno come sintomo le smagliature trasversali:

  • Malattie vascolari periferiche, che comprendono vari disturbi della circolazione sanguigna e linfatica.
  • Diabete non controllato.
  • Malattie con febbre alta, come il morbillo o la polmonite.
  • Eczema intorno all’unghia.
  • Alimentazione inadeguata con carenza di minerali come lo zinco.
  • Alcuni trattamenti farmacologici come la chemioterapia

Come possiamo prevenire o trattare le unghie rigate?

  • Rafforzare le unghie per prevenirne l’invecchiamento, principale causa fisiologica della comparsa delle creste verticali. Con il passare degli anni, le unghie diventano più sottili, pallide e fragili, accentuando l’aspetto delle creste verticali. Si consiglia di rinforzarli con un integratore come G7 Beauty, arricchito con vitamina E e selenio, per favorirne la crescita e l’indurimento.
  • La frutta e la verdura a foglia verde sono necessarie per il loro apporto di vitamine A, C e del gruppo B, come la biotina, indispensabile per preservarne la durezza; le proteine e il calcio contribuiscono a mantenere una buona struttura delle unghie.
  • Bevete acqua a sufficienza per mantenere le vostre unghie idratate, poiché esse, come la pelle, hanno bisogno di un livello adeguato di idratazione. Per non aumentare la loro fragilità, è bene bere abbastanza acqua ogni giorno, evitare l’abuso di acqua calda per lavarsi le mani e l’uso eccessivo del riscaldamento.
  • Assumete integratori come il silicio organico, che rafforza unghie, denti e capelli e contribuisce all’assorbimento di calcio, fosforo e magnesio e alla sintesi della vitamina D. Il silicio è un oligoelemento fondamentale per molti processi rigenerativi, la cui assimilazione attraverso gli alimenti si riduce drasticamente dopo i 35 anni, ed è consigliabile assumerlo sotto forma di integratore per ripristinarne la consistenza. Possiamo scegliere di assumerlo in capsule o in forma liquida, come Silicium G7 Original Biodynamic, un prodotto altamente assimilabile, che ha tra i suoi numerosi benefici quello di riparare le unghie fragili e friabili.
  • Attività comuni come suonare uno strumento, usare la tastiera del computer o indossare scarpe a punta stretta danneggiano le unghie di mani e piedi. Ancora una volta, sottolineiamo l’importanza di rafforzarli.
  • Mantenere una buona cura. Utilizzare tagliaunghie e lime di cartone o di smeriglio adatti .
  • Evitare di mangiarsi le unghie. Questa abitudine è dannosa e può danneggiare la matrice ungueale, causando una crescita irregolare e unghie rigate.
  • Evitare l’uso continuo di smalti permanenti e altri trattamenti estetici aggressivi. Alcuni cosmetici, come i solventi per unghie con acetone o indurenti e gli smalti per unghie con formaldeide, causano queste lesioni.
  • Indossare i guanti quando si eseguono operazioni che potrebbero danneggiarli. Di norma, dovremmo indossare dei guanti per proteggere le unghie e le mani dagli effetti dannosi dei prodotti per la pulizia.
G7 Beauty Silicium
G7 Beauty
Silicium G7 Original 1L Biodinamizzato

La cura delle unghie non è solo una questione di estetica, ma anche di salute.

Le unghie sono il riflesso dello stato del nostro organismo e dobbiamo dedicare loro l’attenzione e la cura di cui hanno bisogno, oltre a prestare attenzione a qualsiasi cambiamento nell’aspetto o nella consistenza per individuare la radice del disturbo e trattarlo, che sia nelle unghie stesse o in un’altra parte del corpo.

L’alimentazione e lo stile di vita sono fondamentali per essere sani e attivi, e lo stato delle nostre unghie è uno dei segnali che ci indicano quando qualcosa non va.

Lascia un commento

Non ci sono commenti

​ ​