Hai carenza di silicio? Come sapere se il tuo organismo lo richiede

La carenza di questo oligoelemento essenziale per il corpo umano può causare diversi problemi a partire dai 35 anni d’età, quando la sua assimilazione attraverso il cibo si riduce drasticamente.

Che ruolo gioca il silicio nel nostro organismo?

Il silicio organico è uno dei più importanti oligoelementi essenziali per il nostro organismo, poiché è coinvolto in innumerevoli processi rigenerativi attraverso la produzione di collagene riparatore e di altre molecole di base come l'elastina, la chiave per fornire ai tessuti connettivi la necessaria elasticità e consistenza. Per questo motivo, avere una concentrazione adeguata di questo composto nel corpo è sinonimo di buona salute e benessere.

Perché è importante mantenere livelli ottimali di silicio nel corpo?

Dall'età di 35 anni, l'assimilazione di questo composto attraverso il cibo si riduce drasticamente, rendendo necessario fornire una dose extra di silicio organico con cui mantenere la funzione cellulare ai suoi livelli ottimali. Per sapere se la presenza di questo oligoelemento nel nostro corpo è bassa, gli esperti indicano una serie di parametri che ci aiuteranno a rimediare.

QUALI SEGNI HAI? COSA TI FORNISCE IL SILICIO ORGANICO?

Danni a capelli, pelle e unghie

L'aumento di silicio ridona consistenza ai capelli e alle unghie, riducendo le rughe della pelle e aiutando a rigenerarsi.

Rughe e rilassamento cutaneo

Come una colla, il silicio aiuta a mantenere le strutture del corpo forti e flessibili, essendo ampiamente usato in tutto il mondo per i trattamenti anti-invecchiamento.

Ossa fragili e denti sensibili

L'integrità della matrice ossea dipende in larga misura da adeguati livelli di silicio contribuendo a recuperare la massa ossea che si è persa nel corso degli anni. La mancanza di questo composto è anche associata alla comparsa di carie.

Fragilità dei muscoli e dei tendini

Elemento indispensabile nella sintesi del collagene, la sua funzione è vitale per nutrire i muscoli e i tendini e conferire loro una maggiore elasticità.

Patologie del sistema nervoso. Demenza senile

Exley, un esperto di silicio, afferma che l'unico modo per rimuovere l'alluminio dal corpo è assumere silicio organico. Esiste una chiara connessione tra la malattia di Alzheimer e le alte concentrazioni di alluminio nel corpo. La mancanza di questo oligoelemento è associata alla concentrazione di metalli pesanti nel corpo.

Perché scegliere Silicium G5?

In primo luogo, si tratta di silicio organico. In altre parole, l'unico modo possibile per consumare silicio, attraverso un integratore alimentare, senza che l'organismo lo consideri un contaminante e lo elimini come rifiuto. Inoltre, è totalmente solubile, molto biodisponibile e assimilabile, grazie alla sua configurazione in catene corte monomeriche che ne evita la cristallizzazione e l'eliminazione da parte dell'organismo.

Il Silicium G5 contenuto in tutti i prodotti del marchio Silicium Laboratorios è stato formulato e confermato dagli studi scientifici del Dr. Loïc Le Ribault, essendo la quinta generazione di silicio, la prima bevibile, dopo 30 anni di studi sul silicio.